Legalità, un nuovo protocollo per il monitoraggio delle azioni finanziate dal PNRR

Firmati lunedì 27 febbraio gli accordi tra Comune, Città metropolitana e Guardia di Finanza

Immagine di cantiere
 

Sono stati firmati lunedì 27 febbraio a palazzo Malvezzi i protocolli di collaborazione tra Comune e Città metropolitana di Bologna e Guardia di Finanza per prevenire e contrastare ogni condotta illecita relativa a finanziamenti e investimenti legati al PNRR. 

L’accordo prevede il rafforzamento del sistema di monitoraggio e vigilanza nei processi di esecuzione di opere pubbliche e servizi e nell’erogazione di incentivi a cittadini e imprese, a tutela della legalità dell’azione amministrativa.

In particolare, verrà istituito un tempestivo flusso informativo. Comune e Città metropolitana infatti si impegnano a comunicare periodicamente l’elenco di interventi, misure, progetti esecutivi ammessi a finanziamento, indicando l’ammontare e la natura dei finanziamenti o degli incentivi, i criteri di assegnazione, i tempi di realizzazione e tutta la filiera delle imprese coinvolte in fase progettuale ed esecutiva, compresi i servizi di consulenza. Le amministrazioni inoltre segnaleranno elementi su cui ritengono opportune ulteriori verifiche e forniranno indicazioni su anomalie, elementi di rischio o di pericolosità.

Sono inoltre previsti incontri periodici tra i rappresentanti di Comune, Città metropolitana e Guardia di Finanza per consolidare le procedure e condividere documentazione utile.

 
 
Data di pubblicazione: 27-02-2023
Data ultimo aggiornamento: 02-03-2023
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy