salta ai contenuti

viabilità

 

Occupazione suolo pubblico

AVVISO AI CONTRIBUENTI

I contribuenti tenuti al pagamento del Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP) per informazioni riguardanti i pagamenti del canone, riferiti agli accessi carrai, pedonali e a servizio distributori di carburante, posti sulle strade della Città metropolitana di Bologna (Ente subentrato alla Provincia di Bologna in base alla Legge n. 56/2014), devono rivolgersi all'apposito sportello telefonico al numero: 199104340 che risponde il lunedì e venerdì dalle ore 9 alle 12 e il mercoledì dalle ore 14,30 alle 17.

 

Il costo della chiamata da rete fissa (con esclusione dei giorni festivi) è di 8,36 centesimi al minuto più IVA, senza scatto alla risposta con tariffazione al secondo mentre da rete mobile varia in base all'operatore utilizzato.

 
 

La 'Città metropolitana di Bologna', in qualità di ente proprietario delle 'ex strade provinciali', è competente al rilascio di autorizzazioni/concessioni interessanti il demanio stradale, così come previsto dall'art. 14 del D.Lgs. 285/1992. (N.C.d.S.)

L'Ufficio Cosap ha la responsabilità del procedimento relativo all'Occupazione di Suolo ed Aree Pubbliche, che cura in collaborazione con i responsabili di Area per le valutazioni tecniche. Cura,inoltre, l'aggiornamento del catasto delle occupazioni sulle strade provinciali, provvede anche alla gestione del demanio stradale e provvede alla redazione dell'elenco dei centri abitati lungo le strade provinciali istituiti dai comuni.

 

Breve descrizione relativa all'occupazione di suolo pubblico:
Qualsiasi attività svolta lungo le strade che comporti una occupazione di spazi e di aree pubbliche o svolta in proprietà privata, ma nelle fasce di rispetto stradale, deve essere preventivamente "autorizzata" nel rispetto del Nuovo Codice della Strada.


L'occupazione si distingue in:

 

  • temporanea, quando la sua durata è inferiore ad un anno;
  • permanente, quando ha carattere stabile ed è pluriennale.

 

L'occupazione sia permanente che temporanea di spazi ed aree pubbliche è soggetta al pagamento di un canone.

 

Tipologie ricorrenti:

  • Accesso carraio/pedonale/distributori di carburante;
  • Copertura di fossi;
  • Allacciamento ai pubblici servizi (prese, attraversamenti, ecc.);
  • Impianti aerei/sotterranei per enti erogatori di pubblici servizi (telefonici, elettrici, gasdotti, acquedotti, ecc.);
  • Ponteggi relativi ad attività edilizia;
  • Recinzioni, ecc.

 

Modalità:
Chiunque intenda occupare spazi ed aree pubbliche deve presentare domanda al Sindaco della 'Città metropolitana di Bologna' redatta in conformità alle norme sull'imposta di bollo, regolarmente firmata, e riferita ad una sola concessione, intesa anche come più interventi che riguardino la stessa opera. La 'Città metropolitana di Bologna' provvederà a rilasciare la prevista "autorizzazione".
Di seguito sono riportati informazioni utili per la redazione delle domande di occupazione di suolo pubblico e riferimenti normativi oltre che i nomi dei componenti dell'Ufficio Cosap che potranno fornire ogni chiarimento necessario.

 

 

Città metropolitana di Bologna

Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8211 - Codice fiscale/Partita IVA 03428581205
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it - Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio