LAGOLANDIA. Villeggiatura contemporanea. Prossima tappa Brasimone e Suviana 4 e 5 agosto

Torna il divertimento al naturale sui Laghi di Bologna

 

“Lagolandia – Villeggiatura Contemporanea” si sposta sui bacini del Brasimone (sabato 4 agosto) e di Suviana (domenica 5) per un fine settimana all'insegna della natura e della cultura con laboratori, sentieri culturali, presentazioni, incontri e musica.

Si comincia la mattina di sabato 4 al Brasimone con il Sentiero erboristico accompagnati da Lucilla Pieralli alla scoperta di piante officinali, aromatiche ed erbe spontanee, note e meno note e il Sentiero esoterico con visita guidata alla Rocchetta Mattei. Nel pomeriggio il Centro di Ricerca ENEA Brasimone apre le porte al pubblico di Lagolandia, con due turni di visite e l’apertura di più laboratori. Alle 16.30 è in programma un percorso dedicato ai bambini con il Sentiero illustrato, una passeggiata verso il Poranceto insieme all’illustratrice Marina Girardi e al musicista Paolo Schena (chitarra-ukulele), per ascoltare la storia cantata di una bambina che, seguendo le tracce degli animali, fugge dal labirinto della città e sale verso le montagne alla ricerca della Donna Albero.

Chiude la serata il Sentiero fiabesco in compagnia di Matteo Belli verso il Monte di Stagno, per ammirare in notturna e in solitaria il panorama di Suviana “infuocato”.

In parellelo ai sentieri sono numerose le "attività bordolago" che si possono seguire: dall'incontro "Appennino chiama Antartide" con collegamento con il Polo sud con i tecnici e i ricercatori dell’Unità Tecnica Antartide dell’ENEA; al laboratorio scientifico per bambini "Piccoli Laghi" per concludere in serata con la presentazione del libro e proiezione del documentario "Con la terra sotto i piedi" con l'autore Andrea Bianchi che domenica mattina guiderà il Sentiero sulla terra invitando i partecipanti a togliersi le scarpe per percorrere il sentiero a piedi scalzi.

Domenica 5 Lagolandia si trasferisce sul bacino di Suviana aprendo la giornata all'insegna del benessere con lo Streching Biodinamico in compagnia dell'insegnante Cristiana Raggi. Due i laboratori per bambini e famiglie in programma a bordo lago: uno creativo sulla legatoria e uno naturalistico itinerante sulle sponde del lago.

Lo storico Renzo Zagnoni guida invece il Sentiero ospitale alla scoperta dell’antico Oratorio di Sant’Ilario. Nel pomeriggio Lagolandia offre ai villeggianti la scelta tra il Sentiero ecologico in compagnia dell’esperto ambientale e faunista Sandro Nicoloso e il Sentiero idroelettrico con visita all'impianto della Centrale di Suviana.

 

Dopo tanto camminare tra monti e laghi il secondo week end di Lagolandia si chiude alle 18.30 di domenica 5 agosto con il concerto della Pneumatica Emiliano Romagnola, libera scorribanda tra strumenti, canti e balli della tradizione musicale dell’Emilia e della Romagna – come loro stessi amano definirsi.

 

Lagolandia è il progetto di valorizzazione territoriale dell’area dei “laghi di Bologna” che si conferma tra i protagonisti del cartellone culturale estivo dell’Appennino Bolognese, con una piena partecipazione dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, per conto dei Comuni promotori, ovvero il Comune di Camugnano, il Comune di Castiglione dei Pepoli, il Comune di San Benedetto Val di Sambro e il Comune di Castel di Casio.

 

L’iniziativa riconferma una compagine solida ed eterogenea, che dimostra l’utilità di una collaborazione pubblico/privato per il rilancio dei territori. Insieme alle già citate Amministrazioni Pubbliche, si riconfermano le collaborazioni con il Centro di ricerche ENEA Brasimone, Enel Green Power, Bologna Welcome, nonché il supporto di Confcommercio Ascom – Città Metropolitana di Bologna, Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale e BCC Felsinea, capitanati da Articolture/Bottega Bologna, casa di produzione culturale del capoluogo, in collaborazione con Officina15, giovane realtà associativa castiglionese che si è distinta per le attività culturali e di ricerca promosse in Appennino.

 

La cura e la curiosità degli interventi, tra approfondimento delle tradizioni locali e respiro internazionale, portano con leggerezza una lettura critica del territorio, complice un paesaggio di inaspettata bellezza, eccellenze ignote ai più e una socialità genuina.

 

Tutti i sentieri e le iniziative di questo weekend sono gratuiti tranne la visita alla Rocchetta Mattei.

 

A livello logistico, Lagolandia invita i partecipanti a condividere l’intero fine-settimana, usufruendo delle convenzioni con i ristoratori e gli albergatori locali.

 
 
 
Data di pubblicazione: 01-08-2018
Data ultimo aggiornamento: 03-08-2018
 

A cura di Ufficio stampa