Inaugurato il Bacino Reno vivo

Progettato e realizzato dalla Provincia di Bologna

E' stato inaugurato venerdì 31 maggio il nuovo Bacino Reno vivo, progettato e realizzato dalla Provincia di Bologna con il finanziamento della Regione Emilia-Romagna e il contributo di ATERSIR.
L’opera permetterà di rilasciare nel Reno la quantità di acqua necessaria per gli usi di valle quando le portate naturali risulteranno insufficienti, in particolare nei periodi di siccità.

 
 


I lavori sono iniziati nell'agosto del 2008 e il collaudo si è concluso il 19 maggio 2012. La spesa finale è stata di 3.589.411,72 euro. L’opera è stata finanziata da Regione Emilia-Romagna, ATERSIR e Provincia di Bologna.

Il bacino potrà contenere circa 800.000 metri cubi d'acqua, rappresentando un serbatoio idricoda cui il fiume Reno potrà attingere e mantenere così una regolare portata minima nei caldi e siccitosi mesi estivi. L'invaso, che si trova in comune di Sasso Marconi, località Borgonuovo, ha una superficie complessiva superiore a 23 ettari (1 chilometro di lunghezza per 400 metri) e l'altezza dell'acqua è compresa tra 1,80 m e 6,30 m.

Lo scarico delle acque raccolte può avvenire attraverso operazioni automatiche, oppure con comandi specifici, impartiti in sito o da remoto.


Dal 1° gennaio di quest'anno l’invaso è in gestione al Consorzio della Bonifica Renana.

 

Link interno

 

Bacino Reno Vivo

 

 
Data ultimo aggiornamento: 31-05-2013
 

A cura di Ufficio stampa

 

Per rimanere sempre informato su notizie, appuntamenti e opportunità iscriviti alla nostra newsletter settimanale "Bologna metropolitana"