"Promenade a Bologna": la nuova campagna di comunicazione turistica per promuovere il territorio metropolitano

Un libretto in un milione di copie (e un sito) per raccontare eventi e proposte dall'autunno 2017 alla primavera 2018

Homepage del sito
 

"Promenade a Bologna" è la nuova campagna di comunicazione per promuovere non solo Bologna e il suo centro storico ma, per la prima volta, l'intera area metropolitana dalla pianura all'Appennino. Voluta da Comune e Città metropolitana di Bologna e da Bologna Welcome, la campagna risponde anche a esigenze di crescita sostenibile dell'offerta turistica e in equilibrio con le esigenze del territorio. Un'offerta che possa essere fruibile dai cittadini e dai turisti, che valorizzi la dimensione culturale e paesaggistica del territorio, partendo dalle collezioni permanenti dei musei e dal patrimonio storico-artistico.

“Promenade a Bologna”, che è stata presentata in anteprima il 31 ottobre dal sindaco metropolitano Virginio Merola e dal presidente della destinazione turistica Matteo Lepore, ha una versione cartacea e un sito, sempre aggiornato che offre informazioni su eventi, proposte e itinerari turistici per scoprire il territorio bolognese tra l’autunno e la primavera prossima. Fra le azioni in programma anche una imponente campagna digitale tra Google e Facebook, per finire con un'iniziativa di co-marketing che ha come partner Ryanair.
Il libretto, stampato in oltre 1 milione di copie e distribuito su tutto il territorio nazionale a inizio novembre 2017 come allegato ai principali quotidiani (a partire da Repubblica e Corriere della Sera) racconterà le proposte più interessanti per scoprire il territorio bolognese tra grandi mostre, nuove aperture come quella di FICO/Eataly World, fino alle straordinarie "promenade" nella città metropolitana che toccano luoghi (Rocchetta Mattei, Palazzo Rosso, Villa Smeraldi...) e i suoi itinerari (uno su tutti la Via degli Dei). Completa la campagna una versione tradotta in inglese per la distribuzione nei punti informativi Bologna Welcome in Piazza Maggiore, in Aeroporto, nel nuovissimo punto Bologna Welcome all’interno di FICO/Eataly World e negli hotel di Bologna e dintorni.

I dati sul turismo sono confortanti: non solo i turisti sono aumentati (+ 12,9% nei primi 8 mesi dell'anno), ma è cambiata la visione che hanno della destinazione, come emerge dalla nuova indagine City Branding 2017, coordinata dal prof. Roberto Grandi e realizzata nel corso di 4 mesi (da gennaio ad aprile 2017) dal centro di ricerca Integris. L’analisi ha coperto 64.000 conversazioni online attingendo da diverse fonti (social network, blog, giornali online) per capire quali fossero i concetti maggiormente associati alla destinazione Bologna nei contenuti presenti online.
I risultati restituiscono una visione della città amata dagli stranieri, in particolare  da tedeschi e cinesi, con portici e canali tra i soggetti più fotografati. La cultura  la fa da padrona: è infatti l’argomento più discusso con il 22% dei post dedicati a mostre, università e musica. Anche i motori sono decisivi nella costruzione dell’identità della città: Ducati, Lamborghini, Maserati e Ferrari sono associati al nostro territorio, così come Carpigiani e i suoi gelati. La gastronomia è invece meno presente: solo il 4% delle conversazioni è dedicato al cibo.

 

Link: Promenade a Bologna

 

 
 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 31-10-2017