Tartufesta a Sasso Marconi: cinque giorni di festa dedicati al tartufo bianco dei Colli Bolognesi

La città ha aderito al circuito nazionale delle Città del Tartufo

Tartufi - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

E’ tempo di Tartufesta a Sasso Marconi che per cinque giorni (28-29 ottobre e 1-4-5 novembre) diventa meta degli amanti del tartufo e della buona tavola, e da quest’anno ha potuto aderire al circuito nazionale delle Città del Tartufo.
Durante la festa, giunta alla 28° edizione, Piazza dei Martiri della Liberazione si trasforma in una vera e propria Piazza del Gusto dove i ristoratori del territorio propongono specialità a base di tartufo dall’antipasto al dolce (ci sono anche le carni della macelleria Zivieri, proposte in abbinamento al tartufo), senza dimenticare autentiche ghiottonerie come le tigelle farcite con salumi e crema al tartufo (nell’area street food), le crescentine con formaggio e salsa di tartufo nero e il mascarpone al tartufo. In piazza anche gli chef dell’associazione “Tour-Tlen” che rivisitano di piatti della tradizione con le loro ricette di alta cucina a base di tartufo. Nell’Enoteca invece si può sorseggiare un bicchiere di vino dei Colli Bolognesi da abbinare a una selezione di formaggi e salumi locali e alle delizie al cioccolato Majani.
Completano l’allestimento della piazza il Birrabus con un’ampia selezione di birre artigianali (tra cui quelle del nostro Appennino), e lo spazio gestito dalla locale Pro Loco con le specialità a base di zucca preparate dai volontari della Pro Loco di Reggiolo.
Infine, nel Parco Guglielmo Marconi, c’è lo stand-ristorante dell’associazione Tartufai con un menu a base di tartufo abbinato ad una proposta di piatti della tradizione locale.
Tra le novità dell’edizione 2017: le nuove sinergie attivate con il Gelato Museum Carpigiani (giovedì 26/10 anteprima di Tartufesta con visita guidata al Museo e laboratori/degustazione di gelato al tartufo) e con CNA, che allestirà nella Piazza del Gusto lo spazio tematico dei Dolci sapori artigiani, in cui i maestri cioccolatieri, pasticceri e panettieri presentano creazioni a base di cioccolato, dolci al cucchiaio, biscotteria e altri dolci bontà della tradizione bolognese (tra cui la speciale torta di riso già preparata per Papa Francesco in visita a Bologna).
Tartufesta offre anche l’occasione di conoscere meglio le eccellenze eno-gastronomiche del territorio prenotando l’apposito tour sul DEGUSTI…BUS (disponibile per 3 giornate, posti limitati) alla scoperta della produzione vinicola della cantine sassesi e delle raffinate proposte culinarie a base di tartufo della Piazza del Gusto. Lungo il percorso, è prevista una sosta sulle colline (Agriturismo le Conchiglie) per cimentarsi nella ricerca del tartufo.
Oltre 200 le bancarelle sparse per le vie del centro cittadino con prodotti tipici dell’Appennino (funghi, castagne, formaggi, salumi, miele, conserve, marmellate e dolci montanari), artigianato artistico e specialità regionali da Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Toscana, Umbria, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Ci sono anche i mercati tematici dedicati al Marrone biondo (uno dei prodotti di pregio dei Colli bolognesi), alla Via degli Dei con le primizie dell’area tra Bologna e Firenze attraversata dallo storico percorso di trekking, e alle colline tra Bologna e Modena, dove trovare prodotti come Parmigiano Reggiano, aceto balsamico e pasta fresca (con le sfogline al lavoro nella parte alta di via Stazione).
In occasione di Tartufesta, il campo parrocchiale di via del Mercato si trasforma in baby park con attività sportive (mountain-bike, basket, scacchi ecc.), giochi e laboratori di lettura animata per i più piccini. Infine, come di consueto, nei giorni di Tartufesta la città apre le porte dei luoghi più interessanti (con visite guidate ed eventi), propone spettacoli e mostre sugli argomenti più diversi, ospita la cerimonia di consegna del Premio Letterario Renato Giorgi.

Informazioni: www.tartufestasassomarconi.com – FB: Tartufesta - Sasso Marconi

 
 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 25-10-2017