Settimana europea della mobilità: gli eventi a Bologna dal 16 al 22 settembre

In programma convegni, biciclettate e corsi di guida

Bici sotto i portici - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

Corsi di guida sicura per ragazzi, tour in bici, convegni, stand espositivi e tanto altro ancora in programma a Bologna dal 16 al 22 settembre per la Settimana europea della mobilità, che quest'anno è dedicata alla mobilità condivisa: bike e car sharing.

In piazza Maggiore il 16 e 17 settembre sorgerà il Mobility Village che ospiterà numerose iniziative e l'infopoint di Città metropolitana, Comune di Bologna e Regione con informazioni su mobilità sostenibile e sui progetti in corso.
Tra le iniziative del week-end Bologna in monopattino (noleggio gratuito di monopattini per tour turistici), Bologna che cambia: dal tram al filobus (Roberto Amori, grande appassionato di trasporti pubblici e mobilità, ci condurrà nella storia tra Bologna e i suoi tram), mostre fotografiche.
Con il Mobility Village inoltre torna il cinema in Piazza Maggiore: sabato sera verrà proiettato "Hanno rubato un tram", il film di Aldo Fabrizi del ‘54 che oltre a divertire documenta la situazione della mobilità di Bologna negli anni '50.
Fra gli stand ospiti del Mobility Village anche Bella Mossa, l’iniziativa per la promozione della mobilità sostenibile nel territorio metropolitano di Bologna organizzata da SRM - Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico locale del Comune di Bologna e della Città metropolitana, che si avvia alla conclusione (il prossimo 30 settembre) con oltre 20 mila iscritti all'app Better Points.


I convegni
Sabato 16 settembre alle 9.45 "Etica e mobilità" (Sala Tassinari di Palazzo D’Accursio), con Irene Priolo, assessore alle Politiche per la Mobilità del Comune di Bologna, Giordano Biserni, presidente Asaps, Marco Cerruti, teologo, Maria Rita Ciceri, docente Università Cattolica di Milano, Alberto Federici, direttore Corporate Communication e Media Relations Gruppo Unipol.

Sempre sabato, ma alle 11.30 al Mobility Village (piazza Maggiore) "Bologna che cambia: tra sostenibilità e innovazione" con Irene Priolo, Marco Monesi, consigliere della Città metropolitana, Mirko Degli Esposti, prorettore Vicario UniBO, Valentino Di Pisa, Vicepresidente Confcommercio Ascom Bologna, Nino Pizzimenti, Legambiente Bologna.

Nel pomeriggio di sabato, alle 16 al Mobility Village (piazza Maggiore) “Bologna che cambia: buone pratiche per una mobilità migliore”. Interverranno Irene Priolo, Marco Monesi, Vanes Benedetto, responsabile Servizio welfare e direzione politiche del personale Coop Alleanza 3.0, Carlotta Guerra, customer relations manager di IKEA e Tommaso Bonino, dirigente coordinatore di SRM.

Domenica 17 alle 16 al Mobility Village (piazza Maggiore) "Quale riforma per il codice della strada?" Intervengono Paolo Gandolfi, parlamentare PD, Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB, Edoardo Galatola, responsabile Sicurezza FIAB e Maurizio Dall’Ara, Osservatorio regionale alla sicurezza stradale.

Lunedì 18 settembre alle 14 presso la Scuola di Ingegneria e Architettura (viale del Risorgimento, 2) "Soluzioni tecniche e pianificatorie per la mobilità e la sicurezza dei centri urbani", confronto tra varie esperienze a livello regionale sul tema della sicurezza.

Mercoledì 20 settembre alle 16 alla Biblioteca dell’Archiginnasio (sala Stabat Mater) "Le città salgono sul tram". Aprirà i lavori il sindaco di Bologna Virginio Merola e saranno messe a confronto alcune tra le migliori esperienze europee (Grenoble, Dublino, Firenze, ecc.) in tema di pianificazione e gestione di tramvie. Il convegno è promosso dalla Città metropolitana e dal Comune di Bologna, da SRM in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Bologna e con l’Istituzione Biblioteche di Bologna.

Il programma

Per informazioni
mail: info@settimanadellamobilita.bo.it

 

 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 14-09-2017