Fattorie aperte 2017 per scoprire la campagna con i suoi paesaggi, i suoi sapori e le sue sorprese

Appuntamento domenica 11 giugno nelle venti le fattorie del bolognese che aderiscono

Lavori agrcoli a Villa Smeraldi - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

Ultimo appuntamento, domenica 11 giugno, della diciottesima edizione di Fattorie aperte che quest'anno ha scelto lo slogan “Ai confini della città: cibo, gioco e natura”.
Nel territorio bolognese hanno aderito 20 aziende agricole a: San Pietro in Casale, Zola Predosa, Monte San Pietro, Argelato, Malalbergo, Monterenzio, Minerbio, Ozzano dell'Emilia, Valsamoggia - Zappolino e  Crespellano, Medicina, Sasso Marconi e Camugnano.

A cui si aggiungono la Fattoria urbana di Bologna e il Museo della civiltà contadina di Villa Smeraldi a Bentivoglio

I loro percorsi si articoleranno lungo le direttrici: Natura e cultura, La campagna insegna, Porta a casa la campagna, Mangiare in fattoria, Visita in fattoria.


Nelle aziende agricole, oltre ad avere l’occasione di partecipare ai laboratori e alle attività, sarà possibile acquistare direttamente frutta, ortaggi e altri prodotti del territorio.


Per maggiori informazioni e il dettaglio dei programmi proposti è possibile visitare la pagina Fattorie aperte del portale regionale.

 

Museo della civiltà contadina

 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 09-06-2017