Tavolo metropolitano di salvaguardia del patrimonio produttivo

 

Il Tavolo metropolitano di salvaguardia del patrimonio produttivo è un luogo di mediazione e concertazione che ha l’obiettivo di creare le condizioni per salvaguardare le attività produttive e l’occupazione sul territorio metropolitano.

Il Tavolo nasce nel 2004 dalla volontà di sistematizzare e rafforzare un’attività già ampiamente svolta dal Settore Sviluppo Economico fin dal 1999. L’attività del Tavolo si è intensificata a partire dal 2008 in seguito al forte impatto che la crisi economica ha avuto anche nel territorio bolognese, negli ultimi dieci anni sono stati trattati circa 800 casi aziendali.

La Città metropolitana nel 2015 ha raccolto la lunga esperienza della Provincia di Bologna in materia di crisi e trasformazioni aziendali.
Oggi il Tavolo è un consolidato punto di convergenza per il confronto tra aziende e lavoratori per affrontare di concerto situazioni di potenziale conflitto sociale.

 

Coronavirus - le misure di sostegno economico a imprese e lavoratori

Di seguito il link alla pagina - in continuo aggiornamento – in cui sono contenute le principali misure a sostegno di imprese e lavoratori del territorio della Città metropolitana di Bologna che Governo, Regione o altre realtà hanno attivato per far fronte all'emergenza Coronavirus.