Come si pagano le sanzioni

 
 
Ingiunzione fiscale di pagamento

Se la sanzione non è stata pagata entro i termini e non è stato presentato ricorso all'autorità competente ( Prefetto, Giudice di Pace), la Città metropolitana di Bologna avvia la procedura per il recupero delle somme previste (attenzione : la cifra per il recupero coattivo è pari alla metà del massimo edittale ovvero a circa il doppio della cifra indicata a verbale più le spese).

La fase coattiva si determina con l'emissione dell'ingiunzione di pagamento . Per la fase coattiva la  Città metropolitana di Bologna si avvale della Società M.T. s.p.a. ( Maggioli Tributi Gestione delle Entrate), in qualità di Concessionaria della riscossione della  Città metropolitana di Bologna (Delibera di Giunta n. 591 del 22/12/2009 ),che si occupa dell'attività di riscossione attraverso l'emissione di ingiunzione di pagamento (R.D. n° 639/1910).