Assessore

Pamela Meier
Pamela Meier

Pamela Meier

 
Deleghe
Attività produttive (Dimessa il 7 aprile 2008. La presidente Beatrice Draghetti ha riassunto in capo alla sua responsabilità le deleghe di competenza dell'Assessore.)
 
Biografia
Nata a Bologna nel 1962, sposata, ha due figli e risiede a Monzuno in provincia di Bologna. Ragioniera programmatrice, è stata fino al 1999 responsabile amministrativo di un'azienda metalmeccanica.
Da sempre impegnata nella difesa dell'ambiente, è tra i promotori del progetto europeo "Life Pellegrino", per la tutela della fauna minore. Dal '95 al '99 è stata rappresentante del WWF all'interno di ATC BO 4 (ambiti territoriali di caccia).
Iscritta dal 1992 ai Verdi, è tra i componenti della Segreteria regionale e membro del Consiglio federale nazionale, dal '96 al '99 è stata responsabile del Forum regionale dei Verdi che si occupa di caccia, parchi, aree protette e animali.
Nel 1999 è stata eletta consigliere comunale a Pianoro, nello stesso anno è stata chiamata come assessore provinciale alla Viabilità della Giunta Prodi. Dal '99 al 2004, si è impegnata nella mediazione tra le istanze ambientaliste e le richieste di ammodernamento delle reti viarie, ha promosso progetti di educazione stradale rivolti a utenti di tutte le età, la costituzione della Consulta provinciale della sicurezza stradale e la fondazione dell'Osservatorio provinciale sull'incidentalità.
Dal giugno 2004 è assessore provinciale alle Attività produttive. Sta promuovendo progetti per valorizzare il patrimonio produttivo esistente, il rapporto imprese-ambiente e la promozione dell'imprenditoria sociale. Dal 2005 ha coordinato un progetto sulle Aree produttive ecologicamente attrezzate (Apea), primo tentativo in Italia di definire standard e obiettivi di miglioramenti ambientali stabiliti a livello di area e nello stesso anno ha avviato una specifica attività sul Green public procurement (gli acquisti verdi della Pubblica amministrazione). Presiede la Consulta per lo sviluppo, organo consultivo e propositivo composto dalle associazioni di categoria, sindacati, enti locali. Dal 2006 è membro del Comitato EMAS Ecolabel Ecoaudit, su nomina del Ministro dell'Ambiente.