Città metropolitana di Bologna - Soggetto aggregatore

Il soggetto aggregatore è una centrale di committenza qualificata per l’acquisizione aggregata di beni e servizi per conto della pubblica amministrazione.

L’articolo 9 del Decreto-Legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito in legge 23 giugno 2014, n. 89, ha previsto l’istituzione dell’elenco dei soggetti aggregatori, fino a un massimo di 35 per tutto il territorio nazionale.

Con delibera dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.AC.) del 23 luglio 2015, aggiornata con delibera n. 31/2018, la Città metropolitana di Bologna è stata iscritta nell'elenco dei soggetti aggregatori. Il territorio di riferimento è quello regionale.

 

La Città metropolitana di Bologna, per il 2017 e il 2018, ha programmato di effettuare acquisti aggregati per le categorie merceologiche indicate al seguente link:

 

La Città metropolitana, quale Soggetto aggregatore, ha bandito la "GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI RIENTRANTI NELLA CATEGORIA DEL FACILITY MANAGEMENT IMMOBILI APPARTENENTI AD AMMINISTRAZIONI/ENTI NON SANITARI SITI NEL TERRITORIO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, FINALIZZATO ALLA CONVENZIONE DI CUI ALL'ART. 26, COMMA 1, L. 488/1999, PER LA DURATA DI 36 MESI."
Tutta la documentazione è disponibile al seguente link


La Città metropolitana, quale Soggetto aggregatore, ha aggiudicato la "GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI RIENTRANTI NELLA CATEGORIA DEL FACILITY MANAGEMENT IMMOBILI APPARTENENTI AD AMMINISTRAZIONI/ENTI NON SANITARI SITI NEL TERRITORIO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, FINALIZZATO ALLA CONVENZIONE DI CUI ALL'ART. 26, COMMA 1, L. 488/1999, PER LA DURATA DI 36 MESI: SERVIZIO ENERGIA, SERVIZIO GESTIONE E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI (INVERNALI ED ESTIVI) DEGLI EDIFICI SCOLASTICI E SEDI ISTITUZIONALI".

I soggetti legittimati ad aderire ed il relativo iter sono disciplinati nel dettaglio agli artt. 7, 8, 10 e 11 dello schema di convenzione.

La convenzione tra Soggetto aggregatore e RTI aggiudicatario avrà durata di 36 (trentasei) mesi dalla data della sua sottoscrizione e potrà essere prorogata fino a un massimo di 12 (dodici) mesi nell'ipotesi in cui alla scadenza non sia esaurito l’Importo Massimo Contrattuale, pari a € 55.000.000,00, al netto degli oneri per la sicurezza stimati in euro 175.000,00= , non soggetti a ribasso, ed esclusa l’I.V.A., anche eventualmente incrementato dell'importo corrispondente a un quinto del valore a base di gara, di cui all'art. 106, comma 12, del Codice, e, comunque, sempre nei limiti del quantitativo massimo stabilito.

Per durata della Convenzione si intende il termine entro cui le Amministrazioni/Enti possono inviare l’Ordinativo di Fornitura.

Ferma restando la validità ed efficacia della Convenzione e dei singoli Ordinativi di Fornitura, non sarà più possibile aderire alla Convenzione medesima qualora sia esaurito il predetto quantitativo massimo previsto, anche eventualmente incrementato.

Gli ordinativi di fornitura dei/delle singoli/e enti/amministrazioni aderenti avranno, invece, durata di 72 mesi decorrenti dalla data della loro emissione, anche in caso di intervenuta scadenza della convenzione, e potranno essere richiesti per un importo minimo di € 175.000,00 netti e complessivi, fatta salva la facoltà del Fornitore accettare richieste di ordinativi inferiori al suddetto minimo, in base alla capienza della convenzione.

Per aderire alla convenzione, sottoscritta il 17/10/2018, è necessario inviare via pec una richiesta preliminare di fornitura (per l'amministrazione non vincolante all'emissione di alcun ordine di fornitura) al RTI Aggiudicatario (consorzio.innova@legalmail.it) e, per conoscenza, al Soggetto aggregatore (cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it) secondo lo schema che si allega.

La documentazione di gara è disponibile al seguente link

 

La Città metropolitana, quale Soggetto aggregatore, ha bandito la "GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI RIENTRANTI NELLA CATEGORIA DEL FACILITY MANAGEMENT IMMOBILI: SERVIZIO MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINCENDIO E SERVIZIO MANUTENZIONE IMPIANTI DI TRASPORTO E SOLLEVAMENTO INSTALLATI NEGLI EDIFICI SCOLASTICI E SEDI ISTITUZIONALI DELLE AMMINISTRAZIONI E DEGLI ENTI NON SANITARI DEL TERRITORIO DELL'EMILIA-ROMAGNA FINALIZZATO ALLA CONVENZIONE DI CUI ALL'ART. 26 L. N. 488/1999 PER LA DURATA DI 36 MESI, SUDDIVISA IN DUE LOTTI PRESTAZIONALI."

Tutta la documentazione è disponibile al seguente link

 

Per consentire alle amministrazioni pubbliche di comunicare, ai sensi dell’articolo 21 comma 6 del Codice dei contratti pubblici, al Tavolo Tecnico dei Soggetti Aggregatori l'elenco delle acquisizioni di forniture e servizi di importo superiore a 1 mln di euro che prevedono di inserire nella programmazione biennale, viene reso disponibile il tracciato standard mediante il file (Excel / Open Office) che deve essere scaricato e compilato seguendo le istruzioni operative ivi indicate.

Link utili:

https://www.acquistinretepa.it/opencms/opencms/soggetti_aggregatori_new/PROGRAMMAZIONE/


Programma biennale 2018/2019 degli acquisti di beni e servizi di importo stimato superiore ad un milione di euro, approvato con deliberazione del consiglio metropolitano n. 63/2017

Programmazione biennale beni e servizi, art. 1 comma 505 della Legge stabilità 2016

Programma biennale 2017/2018 degli acquisti di beni e servizi di importo stimato superiore ad un milione di euro, approvato con deliberazione del consiglio metropolitano n. 58/2016 

Per approfondire l'argomento sono pubblicati in questa pagina gli atti normativi e amministrativi citati.

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi a:

Telefono: 051. 659 8319 - 8718
Email: segreteria.generale@cittametropolitana.bo.it