Programma Turistico di Promozione Locale ( PTPL) - Programma di Promo-Commercializzazione Turistica ( PPCT)

La Destinazione turistica ogni anno redige un piano che indica quali azioni fare e come farle. Tutto questo è indicato nel POA - Piano Operativo Annuale, che è la sintesi di due importanti provvedimenti cardine: il PTPL-Programma Turistico di Promozione Locale cioè la progettualità esclusivamente pubblica e il PPCT - Piano di Promo-commercializzazione Turistica, nel quale i soggetti pubblici e privati sono coinvolti direttamente nella fase di co-progettazione e di co-attuazione delle azioni previste a livello locale.

PROGRAMMA TURISTICO DI PROMOZIONE LOCALE (PTPL)

Approvato con atto del Sindaco metropolitano, è reso pubblico l'Avviso per la presentazione delle domande di ammissione al contributo regionale a favore dei servizi turistici di base e per la realizzazione di iniziative di promozione turistica di interesse locale. Gli interventi proposti dovranno realizzarsi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2023. 

Sulla base di quanto previsto dall’art. 12 bis della L.R. 4/2016 e ss.mm., la Città metropolitana di Bologna e la Provincia di Modena elaborano un unico Programma turistico di promozione locale, con criteri di selezione omogenei, pur tenendo conto delle rispettive peculiarità territoriali. Ai fini dell’elaborazione dei progetti per cui si presenta domanda di contributo, il quadro di riferimento strategico-programmatico è costituito dalle “Linee guida triennali per la promo-commercializzazione turistica regionale triennio 2022-2024” approvate con D.G.R. n. 1618/2021. Gli ambiti di attività del PTPL sono i seguenti:

  • Ambito I - Servizi turistici di base dei Comuni e delle Unioni, che comprendono sia interventi di qualificazione dei servizi di informazione e accoglienza al turista, sia interventi di animazione e intrattenimento turistico. Questi interventi sono finalizzati alla valorizzazione dei servizi di Informazione e Accoglienza Turistica del Sistema regionale localizzati nella propria area, in un’ottica di razionalizzazione e qualificazione degli uffici e delle reti territoriali che svolgono questa funzione. 
  • Ambito II - Iniziative di promozione turistica di interesse locale relativo a progetti di promozione dell'immagine, delle peculiarità e della qualità dell'offerta turistica locale nel territorio di riferimento. Le iniziative devono essere articolate in progetti organici, coerenti con gli obiettivi della programmazione turistica regionale e del Territorio Turistico di Bologna-Modena.
    In questo caso, per quanto attiene al solo territorio bolognese, viene valorizzata anche la collaborazione con il Comune di Bologna in relazione al "Bando Bologna Estate", nell'ambito del quale vengono selezionate proposte di progetti artistico-culturali in grado di raccontare e valorizzare i luoghi del patrimonio sociale, culturale, storico-artistico, e naturalistico del territorio. L'obiettivo è quello di sollecitare e mettere assieme, in un Cartellone di iniziative, un'offerta culturale di alto livello qualitativo per l'intera area metropolitana che qualifica e rafforza l'immagine di Bologna e del territorio, quale "City of culture" e la sua attrattività turistica. I progetti di promozione turistica locale, con ricaduta in ambito metropolitano e cofinanziati sul PTPL potranno dunque essere inseriti nel Cartellone Bologna Estate 2023.


Le domande di contributo vanno redatte nell'apposita modulistica allegata al bando e devono essere inviate alla Città metropolitana entro e non oltre le ore 23:59 del 12 novembre 2022, mediante le modalità indicate nel bando stesso.

 
PPCT - PROGRAMMA DI PROMO-COMMERCIALIZZAZIONE TURISTICA

È il documento di programmazione sull’anno di riferimento contenente le azioni definite dal Territorio Turistico Bologna-Modena con riferimento alle Linee di indirizzo pluriennali.

Il documento  è approvato dagli organi (Tavolo di Concertazione e Cabina di regia), sentiti i Tavoli territoriali metropolitani (Pianura, Appennino, Imolese) e la Consulta provinciale del turismo di Modena, dai Consigli metropolitano bolognese e provinciale modenese e infine dalla Regione Emilia-Romagna che ne finanzia la realizzazione.

Nel Programma si parla di: Funzionamento  del Territorio Turistico, Modalità di intervento,  Partecipazione al Programma da parte dei privati, Prodotti e mercati, Azioni di promo-commercializzazione.

Alla definizione del programma compartecipano infatti anche i soggetti privati come riferimenti di una rete che persegue obiettivi comuni, integrando ruoli e specifiche competenze in un contesto unitario. L'adesione dei privati al PPCT è su base volontaria a seguito di pubblicazione di relativo avviso.

Il PPCT è redatto e attuato in collaborazione con DMO (Destination Management Organization) del Territorio Turistico, Bologna Welcome e ModenaTur.