"Per un Curriculum della cultura tecnica nella secondaria di primo grado" - progetto di ricerca-azione

 

Promosso dalla Città metropolitana di Bologna in collaborazione con l'Ufficio scolastico di Ambito territoriale di Bologna

Il progetto, avviato in una prima fase di durata biennale, ha l'obiettivo di creare e sperimentare nelle scuole strumenti didattici avanzati e concepiti in stretto riferimento con le realtà territoriali metropolitane.

Sono previste progettazioni di attività e contenuti curricolari e complementari, finalizzati a integrare il curriculum triennale della secondaria di primo grado, con riferimento, in principio, a tutte le discipline, secondo una concezione che privilegi la trasversalità in ogni occasione e forma possibile, laddove ne sussistano presupposti sostanziali.

Caratteristica comune delle riflessioni sviluppate nel progetto - e della loro traduzione operativa in Unità Didattiche di Apprendimento (UDA) - sono contenuti e metodologie che sviluppino e valorizzino il concetto di cultura tecnica in rapporto a un approccio culturale veramente integrale e coinvolgano – in senso generale ma costantemente - la dimensione applicativa delle conoscenze e lo sviluppo realmente applicato delle competenze chiave europee.

Nella prima annualità 2018/19, finalizzata all'attività di progettazione e messa a punto degli strumenti di cui sopra, il progetto ha previsto la costituzione di due gruppi di lavoro:
-uno incentrato sul Nuovo Circondario Imolese;
-uno sviluppato sul restante territorio metropolitano e comprendente Istituti di diversi Distretti.

Entrambi i gruppi hanno coinvolto insegnanti della scuola secondaria di primo e di secondo grado.

I due gruppi hanno lavorato sotto la responsabilità e la guida di un coordinatore metodologico, in un quadro concettuale e metodologico unitario e su obiettivi in parte comuni, in parte complementari, sviluppando naturalmente il proprio contributo autentico nella cornice delle Indicazioni Nazionali per il curricolo del primo ciclo d’istruzione.

È attualmente in corso la fase di formalizzazione dei prodotti dell’elaborazione metodologico-gnoseologica e degli strumenti curricolari e didattici effettivamente applicativi.

Per la seconda annualità 2019/20, si prevede l'attivazione della sperimentazione degli strumenti concepiti nell’attuale versione, in un numero ristretto di Istituti.

La sperimentazione sarà preceduta da un’attività formativa rivolta ai docenti del I grado interessati al coinvolgimento e all’introduzione degli strumenti proposti.

 

Documento in formato Adobe AcrobatScarica il documento di avvio progetto