Borse di studio

Finalità
Ai sensi dell'art.4 della legge regionale n. 26/01 la Regione Emilia Romagna attribuisce borse di studio agli alunni meritevoli e/o a rischio di abbandono del percorso formativo, in disagiate condizioni economiche e residenti sul territorio regionale al fine di rendere effettivo il diritto allo studio e all'istruzione per tutti gli alunni delle scuole del sistema nazionale di istruzione. 

Con l'approvazione  dei requisiti per l'assegnazione delle borse di studio (Deliberazione della Giunta Regionale n. 2328/2016) la Regione ha stabilito per l'anno scolastico 2016/17 di concedere le risorse disponibili per le borse di studio agli studenti del primo biennio delle scuole secondarie di secondo gradoe agli studenti iscritti al secondo anno dell'Istruzione e Formazione Professionale per contrastare l'abbandono e la dispersione scolastica.

Destinatari
Possono presentare la domanda per richiedere la concessione della borsa di studio gli studenti frequentanti le scuole secondarie di 2°grado (statali, private paritarie, paritarie degli EE.LL.)  e gli enti di formazione accreditati del sistema di Istruzione e Formazione Professionale regionale residenti nel territorio metropolitano  che soddisfino il requisito economico di partecipazione previsto dal relativo bando e che risultino aver completato l'anno scolastico/formativo  di riferimento.