4.8 Limite massimo di velocità

La diminuzione del limite massimo di velocità lungo un tratto stradale può essere richiesta alla Provincia limitatamente ai tratti extraurbani. In ambito urbano la competenza è del Comune.


Tale variazione può essere richiesta ed ottenuta purché tale riduzione sia adeguatamente motivabile e soprattutto, una volta imposta, facilmente percepibile dagli utenti della strada. Infatti da diversi studi è ormai chiaramente emersa l'inefficacia di limiti di velocità restrittivi se imposti in tratti della rete stradale che non risultano chiaramente percepibili come pericolosi.

 

La Provincia di Bologna dal 2007 ha iniziato un lungo processo di revisione dei limiti massimi di velocità, tuttora in corso, basata su diversi parametri sia di tipo puntuale (presenza di punti particolari come curve particolarmente impegnative, punti di accumulo di incidentalità, intersezioni con scarsa visibilità, ecc) sia di tipo lineare (minor numero possibile di variazioni di limite) con l'obiettivo di rendere i limiti di velocità più credibili, quindi più facili da rispettare.