1° Incontro del Tavolo di coordinamento dei SUAP della Città Metropolitana: la Città Metropolitana di Bologna promuove il confronto e coordinamento degli Sportelli Unici del territorio bolognese

 

Bologna, 6/11/2020 – Si è tenuto nella giornata di venerdì il primo incontro del Tavolo di coordinamento dei SUAP della Città Metropolitana di Bologna, organizzato dall’Area Sviluppo Economico della Città Metropolitana di Bologna e dedicato agli Sportelli Unici per le Attività produttive (SUAP) del territorio bolognese.
Il Tavolo di coordinamento dei SUAP rappresenta una sede di confronto permanente tra i SUAP del territorio, con la finalità di stimolare il confronto tra gli operatori coinvolti sui principali temi e novità normative di interesse per gli sportelli unici, al fine di favorire l’individuazione di best practises e l’adozione di prassi omogenee a livello metropolitano.

L’incontro ha avuto ad oggetto le principali novità normative apportate dal D.L. 76/2020 c.d. “Decreto Semplificazioni” alla legge sul procedimento amministrativo (L. n. 241/1990), con particolare attenzione alla disciplina prevista in materia di durata della conferenza di servizi e alla previsione di inefficacia degli atti adottati oltre il termine previsto.

In seguito, il confronto è stato esteso a questioni rilevate dagli operatori dei SUAP, relative all’organo competente per l’adozione dell’atto di convalida del sequestro cautelativo di alimenti e sugli adempimenti del SUAP in caso di subentro nell’autorizzazione per il commercio in area pubblica.

In chiusura è stato affrontato il tema del rinnovo delle concessioni per commercio in aree pubbliche in scadenza al 31/12/2020, visto il recente intervento normativo attuato dal D.L. n. 34/2020 c.d. “Decreto Rilancio” (conv. In L. n. 77/2020) che ha previsto un ulteriore rinnovo dei titoli in questione.

L’incontro, il primo di una serie di appuntamenti, si è tenuto online e ha raccolto un’ampia partecipazione da parte dei SUAP territoriali, permettendo l’emersione di ulteriori temi che saranno oggetto di successivi incontri. Il dibattito, fortemente orientato all’operatività, ha evidenziato l’utilità del Tavolo di Coordinamento, quale strumento di confronto e per la promozione di azioni concrete di semplificazione amministrativa.

 
 
Ultimo aggiornamento: 12-01-2021