L'Albo metropolitano delle aziende inclusive

Cosa è l'Albo metropolitano delle Aziende Inclusive

L' Albo metropolitano delle Aziende inclusive raccoglie le imprese che sviluppano azioni di inclusione lavorativa di persone svantaggiate e che hanno adottato un comportamento ad alto valore sociale. Aziende inclusive, capaci non solo di essere competitive sul mercato, ma anche di saper coniugare queste capacità con un'attenzione al sociale. Perchè promuovere percorsi di inclusione lavorativa di persone svantaggiate è un valore aggiunto che porta benessere al territorio, al sistema e alle persone.

L' Albo è promosso da Città metropolitana e Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana di Bologna in partnership con i Distretti socio-sanitari.

 

Perchè iscriversi all'Albo metropolitano delle Aziende Inclusive

  1. Perché l'Albo promuove un impegno sociale.
  2. Per entrare a fare parte di una rete di professionisti ed aziende impegnati in inclusione sociale, con opportunità di scambio di buone prassi, ma anche di progetti e servizi.
  3. Perché facendo conoscere la sensibilità della propria azienda ai cittadini, alle altre imprese, alle Istituzioni si può aumentare anche il proprio vantaggio reputazionale.


Gli obiettivi dell'Albo metropolitano delle Aziende Inclusive sono coerenti con l'ottavo obiettivo indicato dall'Agenda 2030 ONU per lo sviluppo sostenibile: incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti.

 

Come ci si iscrive?

Far parte dell’Albo significa poter utilizzare il logo esclusivo creato dalla Città metropolitana ed essere più vicini alle istituzioni e alle altre realtà produttive o associative operanti sul territorio in modo da formare una rete di contatti fra imprese e persone interessate a discutere, creare, scambiare e integrare esperienze e servizi.

Per iscriversi le aziende interessate possono compilare il form on line  .

La domanda di iscrizione verrà vagliata da una apposita Commissione di Valutazione e la Città metropolitana comunicherà poi all’impresa l'esito dell'istruttoria effettuata.