LOGO
 

MiSE - Marchi+2021

Bando per la concessione di agevolazioni alle PMI per la registrazione di marchi dell'Unione Europea e internazionali


Aggiornamento: bando chiuso per esaurimento delle risorse disponibili. Per ulteriori informazioni si rimanda al > sito dedicato all'agevolazione.

Il bando Marchi+2021 del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) è dedicato alle Micro, Piccole e Medie Imprese e concede agevolazioni per l'acquisto di servizi specialistici per la registrazione di marchi europei internazionali. In particolare, questo intervento prevede 2 misure:

- MISURA A - agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;

- MISURA B - agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Apertura:19 ottobre 2021 , ore 9.30.

Scadenza: bando aperto fino ad esaurimento risorse.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese di tutti i settori (fatta eccezione per quelli della pesca, dell’acquacoltura e dei prodotti agricoli), che abbiano sede legale o operativa in Italia.

- Per la Misura A: occorre aver ottenuto la registrazione del marchio presso EUIPO in data precedente alla presentazione della domanda, aver effettuato - a decorrere dal 1° giugno 2018 - il deposito ed il pagamento delle tasse.

- Per la Misura B: occorre aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, almeno una delle seguenti attività: i) il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato / per il quale è già stata depositata domanda di registrazione a livello nazionale presso UIBM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

ii) il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

iii) aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor), in data antecedente alla presentazione della domanda.

Misura e tipologia di contributo:

- Per la Misura A, i contributi a fondo perduto sono concessi per il 50% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e per l’80% delle spese ammissibili sostenute, nel rispetto degli importi massimi previsti ( Articolo 6 del bando ) e comunque entro l’importo massimo di 6000 euro. 

- Per la Misura B, le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% delle spese ammissibili sostenute, nel rispetto degli importi massimi previsti ( Articolo 6 del bando ) e comunque entro l’importo massimo di 8000 euro.

Spese ammissibili:

Misura A

- progettazione della rappresentazione, che deve essere effettuato da un professionista grafico titolare di partita IVA o da un’azienda di progettazione grafica/comunicazione;

- assistenza per la compilazione della domanda di marchio dell’Unione europea ed alle conseguenti attività di deposito presso EUIPO;
- ricerche di anteriorità, ovvero l’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;
- assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione;
- tasse di deposito presso EUIPO.

Misura B
- progettazione della rappresentazione, ovvero l’elaborazione della rappresentazione del marchio utilizzato come base per la domanda internazionale, a condizione che questa venga depositata entro 6 mesi dal deposito della domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO;
- assistenza per la compilazione della domanda di marchio internazionale ed alle conseguenti attività di deposito presso UIBM o EUIPO o presso OMPI;
- ricerche di anteriorità, ovvero l’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;
- assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione;
- tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale.

Ai fini dell’ammissibilità, tutte le spese devono:
- risultare da fatture emesse a decorrere dal 1° giugno 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda;
- essere state sostenute a decorrere dal 1° giugno 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda pagate mediante bonifico bancario, postale, RiBa o carta di credito.

Modalità e termini di partecipazione: le domande verranno valutate sulla base dell'ordine cronologico di presentazione e dovranno essere inviate a partire dalle ore 9.30 del 19 ottobre 2021, secondo le modalità riportate sul > sito.

Fonte: > MiSE

 
Data ultimo aggiornamento: 16-11-2021