I teatri della salute mentale: sul palco con Basaglia dopo 40 anni

Convegno nazionale a Bologna lunedì 28 maggio

Dettaglio dal programma
 

L'esperienza più che decennale del teatro per la salute mentale in Emilia-Romagna ha raggiunto risultati straordinari. Un'esperienza sostenuta con convinzione dagli Assessorati regionali (Cultura, Politiche Giovanili e Politiche per la Legalità e Politiche per la Salute) tanto da giungere nel 2017 a sottoscrivere un protocollo di intesa e a costruire un terreno comune e di co-progettazione fra ‘il sanitario’ e ‘il culturale sui temi della salute mentale’.
Il tema è al centro del convegno nazionale "I teatri della salute mentale: sul palco con Basaglia dopo 40 anni" organizzato a Bologna lunedì 28 maggio all'Arena del Sole.
A quaranta anni dalla Legge Basaglia e dall'approvazione della Legge 833 il convegno intende ribadire e rilanciare il valore di tale percorso collettivo promosso dai Dipartimenti di Salute mentale e Dipendenze Patologiche della regione, sia come buona pratica per il miglioramento del benessere dei cittadini, sia come potente volano per attivare processi di partecipazione e di creazione del welfare culturale.
La giornata-studio si configura, inoltre, come un invito alle compagnie e ai Dipartimenti di Salute Mentale italiani, a costituire la prima Rete Nazionale dei Teatri della salute mentale.
L’iniziativa è gratuita. La partecipazione è libera sino ad esaurimento dei posti disponibili.

E’ consigliata la pre-iscrizione

 

Per info: minguzzi.salutementale@cittametropolitana.bo.it

Sono stati richiesti i crediti ECM.

 
 
Data di pubblicazione: 22-05-2018
Data ultimo aggiornamento: 23-05-2018
 

A cura di Ufficio stampa