Vent'anni di ITC Teatro, al via la nuova stagione

Il teatro comunale di San Lazzaro registra 360 aperture di sipario ogni anno

Foto dal profilo Facebook dell'ITC Teatro
 

Ventitre spettacoli divisi in tre cartelloni con la direzione artistica del Teatro dell’Argine: si apre la stagione dell'ITC San Lazzaro che quest'anno si intitola "Venti", per festeggiare i vent’anni della riapertura dell’ITC Teatro e della sua gestione e direzione artistica da parte del Teatro dell’Argine. I diversi cartelloni che compongono la stagione 2018/2019 sono: Teatro, le proposte del weekend, spettacoli e artisti noti al grande pubblico e alla critica; Solo all’ITC, spettacoli di compagnie che non è dato vedere abitualmente nel nostro territorio; Non solo Teatro, appuntamenti di teatro-circo, poesia, danza.
La nuova stagione verrà inaugurata sabato 27 ottobre da Maria Paiato che, in Stabat Mater di Antonio Tarantino, interpreta una sorta di Madonna di periferia, portavoce commovente e forte di un’umanità respinta e dimenticata.
In programma anche alcune delle produzioni del Teatro dell’Argine che hanno segnato questi vent’anni (Gli equilibristi, I cavalli alla finestra, Liberata, Italiani Cìncali!) e una nuova produzione dedicata ad Andrea Pazienza, Mi chiamo Andrea, faccio fumetti, in scena da giovedì 13 a domenica 16 dicembre. Si tratta di un “monologo
disegnato” in cui Andrea Santonastaso, attore oggi, disegnatore di fumetti una volta, racconta, attraverso le parole scritte da Cristian Poli, l’arte del più grande disegnatore di fumetti che il nostro paese abbia avuto: Andrea Pazienza.

Ad arricchire la stagione, tornano anche quest’anno due appuntamenti dedicati al pubblico: l’Aperitivo con il critico sul Teatrobus (nel cortile dell’ITC), momento conviviale e di approfondimento pre-spettacolo a cura di Massimo Marino affiancato da altri nomi di rilievo della critica nazionale; e gli ormai consueti incontri con le Compagnie dopo gli spettacoli.
A partire da domenica 28 ottobre torna la rassegna di teatro dedicata all’infanzia e alla gioventù a cura del Teatro dell’Argine: la stagione Junior propone spettacoli per bambini, bambine, adolescenti e famiglie. Fra questi, Nella notte scura, l’ultima produzione del Teatro dell’Argine, che mette in scena in modo allusivo e delicato la paura stessa e dimostra ai bambini che hanno in sé le risorse per affrontarla. A questo lavoro si affiancano spettacoli divertenti e poetici, ispirati a fiabe tradizionali o nati da drammaturgie originali, e che non sono rivolti esclusivamente ai più piccoli, ma raccolgono l’interesse di tutta la famiglia (Gli equilibristi e Ricordi? del Teatro dell’Argine, Casa de Tábua di Teatro C’art e Thioro, un cappuccetto rosso senegalese del Teatro delle Albe).
Appuntamento speciale è quello con Leonardo. Diverso da chi?, spettacolo che affronta, in modo poetico e concreto, i temi della diversità e del bullismo nell’era dei social network e che viene presentato nell’ambito di Teatro Arcobaleno, un progetto formativo ed educativo sulle differenze di genere e di orientamento sessuale
espressamente rivolto ai bambini, agli adolescenti, alle loro famiglie e agli insegnanti.
Come di consueto, la stagione dell’ITC Teatro ha anche molti altri appuntamenti da non perdere: tra questi, sicuramente il Festival delle Scuole, che nel 2018 ha contato oltre 5000 partecipanti, e Le Regole del Gioco, la rassegna di fine anno dei corsi per principianti.
Prosegue inoltre Esodi, il progetto teatrale del Teatro dell’Argine rivolto a ragazzi e ragazze provenienti da tutto il mondo, Italia compresa, nato nel 2014 dall’idea di mettere insieme giovani e giovanissimi di varie nazionalità, in uno scambio gioioso di saperi ed esperienze. Il laboratorio teatrale, condotto in tre lingue (italiano, inglese e francese) ha visto nel corso delle quattro edizioni la partecipazione di oltre 200 giovani tra i 15 e i 25 anni provenienti da oltre 30 Paesi diversi: Afghanistan, Albania, Bangladesh, Bosnia ed Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Burkina Faso, Camerun, Ciad, Cina, Costa d’Avorio, Etiopia, Francia, Gambia, Germania, Ghana, Guinea-Bissau,
Guinea, Iran, Islanda, Italia, Mali, Marocco, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Paraguay, Perù, Romania, Senegal, Serbia, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti d'America, Togo, Tunisia, Ucraina. Il percorso tradizionale inizia in gennaio e si conclude con un esito spettacolare a luglio.
Torna la Campagna Ticketing: da venerdì 21 settembre a domenica 7 ottobre 2018 sarà possibile acquistare biglietti e abbonamenti a tariffa ridotta sia per la stagione Venti sia per la stagione Junior, usufruendo di un’apertura straordinaria della biglietteria (da lunedì a venerdì orario continuato dalle 9.00 alle 19.00; sabato e
domenica orario continuato dalle 11.00 alle 18.00).

Anche quest’anno sono riconfermate le ormai tradizionali iniziative A Teatro con 1 €, che consente ai ragazzi delle scuole medie e superiori di Bologna città e area metropolitana di assistere a tutti gli spettacoli di prosa, pagando solo 1 €; e Teatro da guardare Teatro da leggere. Invito a teatro con sovratitoli, in collaborazione con la Fondazione Bartolini e AGFA/FIADDA, che prevede la sovratitolazione di alcuni spettacoli in programmazione all’ITC, così da consentirne la fruizione anche a persone non udenti.

Il cartellone è realizzato in collaborazione con Comune di San Lazzaro di Savena, Città metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ministero dei beni e delle attività culturali.


Info: teatrodellargine.org |itcteatro.it
info@teatrodellargine.org | biglietteria@itcteatro.it
051.6271604 (direzione) | 051.6270150 (biglietteria)
ITC TEATRO | via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena

 
 
Data di pubblicazione: 20-09-2018
Data ultimo aggiornamento: 24-09-2018
 

A cura di Ufficio stampa