Manutenzione impianti antincendio e impianti di trasporto e sollevamento: pubblicata la gara europea da 6 milioni di euro

La Città metropolitana "centrale di committenza" per la Pubblica Amministrazione

Palazzo Malvezzi - Archivio Città metropolitana
 

La Città metropolitana di Bologna ha pubblicato una gara europea a procedura aperta per l’affidamento di servizi di manutenzione impianti antincendio e manutenzione impianti di trasporto e sollevamento installati negli edifici scolastici e nelle sedi istituzionali delle amministrazioni e degli enti non sanitari del territorio della Regione.

L’importo complessivo della gara è di 5 milioni di euro, al netto degli oneri per la sicurezza stimati complessivamente in 50 mila euro e la durata dell’affidamento è di 36 mesi, prorogabile di 12 mesi (art. 35, c.4 del D.Lgs 50/2016).
La gara è suddivisa in 2 lotti distinti:
- Servizio Manutenzione impianti antincendio (valore massimo complessivo 4 milioni di euro, oneri della sicurezza e Iva esclusa)
- Servizio Manutenzione Impianti di trasporto e sollevamento (valore massimo complessivo 1 milione di euro,oneri della sicurezza e Iva esclusa).
 
Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte è il 24 settembre 2018 entro le ore 12 e la prima seduta pubblica di gara è prevista il 25 settembre 2018 alle 9,30.
Con questo bando la Città metropolitana, prosegue nel cammino intrapreso a fine 2017 in qualità di soggetto aggregatore iscritto nell'elenco ANAC, e cioè come centrale di committenza qualificata per l’acquisizione aggregata di beni e servizi per conto della pubblica amministrazione, con l’obiettivo di razionalizzazione della spesa pubblica mediante l’aggregazione dei fabbisogni.
La documentazione di gara è disponibile online sul portale della Città metropolitana sezione bandi di gara e presso l'U.O. Segreteria Generale e Appalti cui è possibile rivolgersi per informazioni sulla procedura: segreteria.generale@cittametropolitana.bo.it, tel. 051/6598319.

 
 
Data di pubblicazione: 01-08-2018
Data ultimo aggiornamento: 01-08-2018
 

A cura di Ufficio stampa