Giornata dell'Alimentazione in Fattoria 2018: domenica in campagna per imparare a ridurre gli sprechi alimentari

Nel territorio della città metropolitana partecipano otto aziende agricole e il Museo della Civiltà Contadina

Foto: la campagna intorno a Villa Smeraldi - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

Domenica 14 ottobre otto aziende agricole del territorio bolognese e il Museo della Civiltà Contadina apriranno le porte ai visitatori con laboratori, passeggiate, degustazioni e vendita diretta. Verranno proposte ricette di cucina e altre buone pratiche per ridurre gli sprechi alimentari e promuovere un'agricoltura sostenibile. Le attività, sviluppate intorno al tema “Mangiare tutti, mangiare meglio”, sono realizzate nell’ambito della “Giornata dell’Alimentazione in Fattoria 2018” della Regione Emilia-Romagna che aderisce con questo evento alla Giornata Mondiale dell'Alimentazione indetta della FAO. Per maggiori informazioni e il dettaglio completo dei programmi promossi dalle aziende agricole partecipanti consultare il sito "Fattorie aperte".

 

Le fattorie aperte sono:

Azienda Agricola Mignani a Monte San Pietro
Fattoria Michelini a Castenaso
Il Fienile a San Pietro in Casale
Azienda Agricola - Corte dell'Abbadessa a San Lazzaro di Savena
Magli Tonino a Bologna - Borgo Panigale
Dulcamara Scarl a Ozzano dell'Emilia
Azienda Agricola "Dalla terra alla tavola" di Marica Monari a Ponte Ronca di Zola Predosa
Villaggio della Salute Più a Monterenzio

 

Link: Museo della Civiltà Contadina

Fattorie aperte 2018

 
 
Data di pubblicazione: 09-10-2018
Data ultimo aggiornamento: 11-10-2018
 

A cura di Ufficio stampa