Dalla vendita dei Bastardini 10,4 milioni per strade e scuole

La Città metropolitana ha ceduto ufficialmente a Invimit l'immobile di Via D'Azeglio. Merola: "Importanti risorse per investimenti attesi dal territorio". Ecco dove verranno impiegati

 

È stata sottoscritta il 3 luglio a Roma dal dirigente della Città metropolitana Fabrizio Boccola, accompagnato del sindaco metropolitano Virginio Merola e dal direttore generale Giacomo Capuzzimati, la vendita dell’ex Ospedale dei Bastardini a Invimit Sgr per 10,4 milioni di euro.

10.400.000 euro verranno così ripartiti:
- 4.450.000 interventi sulle strade,
- 4.010.000: interventi sull’edilizia scolastica ed istituzionale,
- 300.000: attrezzature e beni mobili per scuole e sedi istituzionali,
- 600.000: acquisto hardware e software,
- 1.040.000: restituzione quote capitali mutui (come prescritto dalla norma).

 

Nel dettaglio questi gli interventi su strade e scuole:

4.450.000 euro dedicati alle strade saranno così ripartiti:
- 3.215.000 per interventi straordinari di pavimentazione su tutto il territorio:
   800 mila: Area A Pianura Est
   750 mila: Area B Montagna Est
   765 mila: Area C Montagna Ovest
   900 mila: Area D Pianura Ovest
- 950.000: per il completamento di cantieri in corso
- 285.000: spese varie per funzionamento

 

4.010.000 euro per le scuole e altre sedi istituzionali saranno così investite:
- 250.000: ITC Cassiano, Imola (Copertura)
- 50.000: ITC Fantini, Vergato (Messa in sicurezza)
- 230.000: Liceo Artistico “Arcangeli”, Bologna (Adeguamento prevenzione incendi)
- 180.000: Istituto Odontotecnico Malpighi, Bologna (Adeguamento prevenzione incendi)
- 150.000: Istituto Professionale Malpighi, San Giovanni in Persiceto (Adeguamento prevenzione incendi)
- 420.000: ITAS Scarabelli Ghini, Imola (Adeguamento prevenzione incendi)
- 280.000: I.P. Ghini, Imola (Adeguamento prevenzione incendi)
- 340.000: Istituto Agrario Serpieri, Bologna (Adeguamento prevenzione incendi)
- 350.000: Liceo-Itis G. Bruno, Budrio (Adeguamento prevenzione incendi)
- 230.000: Liceo "Da Vinci", Casalecchio (Adeguamento prevenzione incendi)
- 230.000: Liceo "Galvani", Via Don Minzoni, Bologna (Adeguamento prevenzione incendi)
- 350.000: Istituto Caduti della Direttissima, Castiglione dei Pepoli (Adeguamento prevenzione incendi)
- 400.000: Alberghetti, succursale Viale Dante, Imola (Adeguamento prevenzione incendi)
- 400.000: Palazzo Malvezzi (restauro e messa a norma CPI)
- 150.000: Caserma Carabinieri Castiglione dei Pepoli (Copertura)

 

"Con queste risorse - è il commento del sindaco metropolitano Merola - potremo realizzare manutenzioni straordinarie di strade e scuole del territorio che attendevamo da anni".

 

L'immobile di via d'Azeglio 41 era in vendita dal 2010.
La società Invimit Sgr S.p.A., costituita dal Ministero dell'Economia e Finanze, ha la mission di valorizzare e riqualificare il patrimonio immobiliare pubblico e garantire la fruizione degli ex Bastardini con nuove funzioni urbane.

 
 
Data di pubblicazione: 03-07-2018
Data ultimo aggiornamento: 16-07-2018
 

A cura di Ufficio stampa