ColBus parti alla scoperta della Valle del Reno.Fino al 16 settembre attive 4 linee a chiamata

Bologna e Appennino più vicini, grazie al nuovo servizio di trasporto pubblico per turisti e pendolari

 

Per avvicinare Bologna e l'Appennino, da sabato 9 giugno è attivo il nuovo servizio di trasporto pubblico “ColBus nella Valle del Reno” per turisti e pendolari.

Per tutta l'estate, fino al 16 settembre, ogni sabato, domenica e nei giorni festivi, dalle 8 alle 20:30, sono attive 4 nuove linee a chiamata che collegano le stazioni ferroviarie di Marzabotto, Vergato, Riola e Porretta Terme a varie località dei comuni della Valle del Reno.

 

Il progetto, finanziato dalla Destinazione Turistica, da Bologna Welcome, dall'Unione Appennino e da Srm per un massimo di 40 mila euro (a seconda del numero delle corse effettivamente realizzate), ha l'obiettivo di mettere insieme il trasporto dei turisti verso luoghi di interesse con il potenziamento  dell'offerta di servizio pubblico ad uso quindi anche dei residenti.

 

Le linee:

- linea 961: Stazione Marzabotto – Monte Sole

- linea 962: Stazione Vergato – Labante – Castel d’Aiano

- linea 963: Stazione Riola – Rocchetta Mattei – Lago di Suviana – Bargi

- linea 964: Castelluccio – Stazione Porretta Terme – Silla – Gaggio Montano – Lizzano in Belvedere – Vidiciatico

 

COME FUNZIONA

Le corse si prenotano al Call Center (tel. 0534 31 160) dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17; il sabato dalle 9 alle 12, comunicando il numero di posti, la linea di interesse, le fermate di partenza/arrivo, l’orario e il giorno di partenza desiderato.

Per utilizzare il servizio, a seguito dell’avvenuta prenotazione, è necessario munirsi un titolo di viaggio extraurbano ordinario, valido per la relazione di viaggio prescelta, o acquistarlo in vettura con sovrapprezzo.

 
 
 
Data di pubblicazione: 03-07-2018
Data ultimo aggiornamento: 16-07-2018
 

A cura di Ufficio stampa