Approvato il Piano annuale di utilizzo degli edifici scolastici per il 2018-2019

Diversi i lavori in programma per l'estate

Foto: studenti a lezione. Archivio Città metropolitana di Bologna
 

La Città metropolitana di Bologna ha approvato con atto del sindaco il Piano annuale 2018/2019 di utilizzo degli edifici scolastici per gli Istituti secondari di secondo grado. Il documento, già illustrato nella conferenza di coordinamento, consente la pianificazione delle disponibilità di spazi per le iscrizioni dei ragazzi alle scuole secondarie di secondo grado e la programmazione della Città Metropolitana rispetto a soluzioni edilizie a breve termine in vista dell'avvio del nuovo anno scolastico.
Il Piano infatti contiene i dati sulle iscrizioni registrate nell'anno scolastico appena concluso (38569 per un totale di 1673 classi) e le previsioni per il prossimo (38925 alunni per un totale di 1677 classi). Dai dati previsionali emerge come anche per il prossimo anno scolastico le iscrizioni alla classe prima si siano concentrate su alcune Istituzioni scolastiche e su alcuni indirizzi confermando la preferenza per i licei.
Inoltre è presente l'elenco degli interventi che verranno eseguiti nel corso dell'estate necessari per l'avvio dell'anno scolastico, e quelli che verranno eseguiti durante l'anno scolastico o nel corso del 2018/2019.

Su 32 istituti superiori metropolitani gli edifici su cui si concentreranno maggiormente i lavori estivi riguardano il Crescenzi-Pacinotti con i lavori per il trasferimento delle Sirani, l'ISS Archimede con lavori di adattamento locali per l'aumento delle iscrizioni, l'Istituto Professionale Alberghiero Casalecchio di Reno-Valsamoggia con lavori di adattamento delle aule e del fabbricato ad uso alberghiero, oltre ad altri interventi di razionalizzazione degli spazi nelle due sedi dell'Alberghetti di Imola e al Liceo Fermi. All'IIS Caduti della Direttissima ottimizzazione degli spazi per ricavare un laboratorio e un'officina, mentre al liceo Galvani è stata ultimata la realizzazione della biblioteca ed è prevista la realizzazione di una aula di chimica presso la sede distaccata.

Nel 2019, come già comunicato recentemente, sono in programma lavori per gli adeguamenti prevenzione incendi per: l'istituto professionale Aldrovandi-Rubbiani, l'IIS Belluzzi Fioravanti, il Liceo Copernico, il Liceo Fermi, il Liceo Galvani, il liceo artistico Arcangeli, il Rosa Luxemburg, il Manfredi Tanari, il Liceo Minghetti, il Pier Crescenzi/Pacinotti Sirani, il liceo Righi, l'Istituto Serpieri, l'IIS Alberghetti, l'IIS Cassiano, il Rambaldi Valeriani, lo Sacarabelli-Ghini, l'ISS Malpighi, il Leonardo Da Vinci, l'IIS Giordano Bruno, l'IIS Majorana, l'IIS Mattei, lIIS Caduti della Direttissima e l'IIS Montessori-Leonardo Da Vinci.

Sono poi molti i lavori già previsti nel corso del 2019. Per l'IIS Paolini/Cassiano impermeabilizzazione della copertura e messa in sicurezza. Al Liceo Fermi rifacimento servizi igienici. Al Salvemini un consistente ampliamento per ricavare nuove aule e palestra. Al liceo Righi restauro della scala di accesso principale. Al Rambaldi Valeriani rifacimento del pavimento della palestra. All'istituto Scarabelli-Ghini completamento del risanamento della copertura dell'ex convitto. Alla sede distaccata dell'Istituto Scappi interventi strutturali nella palestra. Al Liceo Sabin ampliamento dei locali con la realizzazione di un Auditorium e sala muscolazione. Alla sede distaccata del Laura Bassi la messa in sicurezza degli infissi. Per l'IIS Belluzzi Fioravanti sono previsti lavori di impermeabilizzazione dei coperti con riqualificazione energetica.

 
 
Data di pubblicazione: 23-07-2018
Data ultimo aggiornamento: 26-07-2018
 

A cura di Ufficio stampa