Comunicato stampa

"Ogni lingua vale", conoscere e valorizzare la diversità linguistica nelle scuole secondarie di I e II grado. Lunedì 17 febbraio seminario con Fernanda Minuz


 
 

Il progetto "Ogni lingua vale" arriva alle scuole secondarie di I e II grado. Dopo un anno di sperimentazione nelle scuole primarie, il percorso continua proponendo approfondimenti, documenti e materiali, ma anche piste di lavoro, spunti e supporto alla sperimentazione per gli insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado interessati.

Il seminario di lunedì 17 febbraio (ore 14.30-17.30 presso il Centro RiESco via Ca' Selvatica 7 Bologna) ha lo scopo di avvicinare le scuole secondarie ai temi del plurilinguismo, anche attraverso l’indicazione di piste operative e strumenti per accrescere la consapevolezza e la conoscenza dei temi del plurilinguismo personale, nella scuola e nella società. Durante l'incontro sarà inoltre presentato il percorso di sperimentazione a cui potranno partecipare Istituti Comprensivi e Superiori.

Fernanda Minuz, esperta di plurilinguismo e di glottodidattica, consentirà ai partecipanti di entrare in contatto con le principali prospettive teoriche che fanno da cornice alla riflessione sul posto che occupano le lingue nei contesti scolastici e familiari, nonché nel territorio. Attraverso l'indicazione di metodologie e strumenti operativi, come l'autobiografia linguistica e la ricognizione dei repertori linguistici, sarà possibile scoprire il grande impatto che la valorizzazione della diversità linguistica può determinare sulla motivazione all'apprendimento di alunni e apprendenti in genere, sul riconoscimento di sé e delle proprie origini, sullo status e sulla rappresentazione delle lingue minoritarie.

Introdurrà i lavori Laura Venturi, direttrice Istituzione Gian Franco Minguzzi e dirigente Area Sviluppo sociale della Città metropolitana di Bologna.

Il seminario è promosso dal Gruppo di lavoro metropolitano sulla valorizzazione della lingua madre, istituito dalla Città metropolitana di Bologna e dall'Istituzione Gian Franco Minguzzi - a cui partecipa il Centro Documentazione e Intercultura RiESco, insieme all’Ufficio Scolastico Regionale Ambito Territoriale Bologna, al Dipartimento di Scienze dell’Educazione, alla biblioteca SalaBorsa e al Centro Interculturale Massimo Zonarelli.

Saranno distribuiti ai partecipanti il documento redatto dal gruppo di lavoro e il report di restituzione delle sperimentazioni condotte presso le scuole primarie del territorio metropolitano.

Per informazioni e iscrizioni online
www.comune.bologna.it/cdlei/notizie/109:46395/

 

 
 
 
A cura di:
Ufficio stampa
 
 

Data ultimo aggiornamento: 10-02-2020