Sagre e feste del territorio bolognese, è online il programma di agosto e settembre

Protagonisti i sapori tipici locali: dai funghi porcini allo zuccherino montanaro, dalla pasta all'ortica all'uva

Dettaglio dal calendario di agosto-settembre
 

Le manifestazioni enogastronomiche raccolte nel calendario "Sagre e feste del territorio bolognese", arricchiscono il programma di manifestazioni ed eventi dell'estate metropolitana bolognese. Il programma di agosto contiene tutti i profumi e i sapori della montagna. Protagonisti delle tante feste che propongono gli ingredienti tipici montanari sono: la polenta, il cinghiale, i funghi porcini, i tortelloni montanari, il pane montanaro da degustare il 12 agosto a Vigo (Camugnano) e anche i dolci zuccherini da assaggiare nella Sagra di Re Zuccherino (15 agosto) a Grizzana Morandi. A Lizzano in Belvedere l'appuntamento è con la tradizionale Festa del Mirtillo (18-19 agosto).
Nei giorni attorno a San Lorenzo sono numerosi gli appuntamenti sotto le stelle cadenti tra cui il 10 agosto Calici e stelle a Castello di Serravalle (Valsamoggia), mentre l'11 agosto l'appuntamento con la degustazione dei vini dei colli bolognesi si sposta a Montepastore (Monte San Pietro).
Ancora sapori della tradizione con la 33° edizione la Sagra del porcino a Castel del Rio (18-19 e 25-26 agosto), e con la pasta fresca rivisitata "in verde" alla Sagra dell'Ortica a Malalbergo (30-31 agosto e 1-2, 6-9 settembre).

Uva e vino sono i protagonisti del programma di settembre, quando le campagne cominciano a profumare di vendemmia. Oltre alle numerose feste dell'uva, ricordiamo la Sagra del vino dei Colli Bolognesi (1-2 settembre a Calderino di Monte San Pietro) e la Festa del Saslà, rara e pregiata uva da tavola tipica della Valsamoggia, protetta Slow Food (1-2 settembre a Sant'Apollinare Valsamoggia).

Fra le manifestazioni 'storiche' segnaliamo dall'7 al 9 settembre la 344a Fira di Sdaz a Pontecchio (Sasso Marconi): nell'affascinante Palazzo de’ Rossi prenderà vita un rituale contadino vecchio di 300 anni. Artigiani, artisti, musicanti tra le bancarelle cariche di sdaz (setacci) e altri attrezzi contadini. Ristoranti e stand proporranno prodotti tipici dell'Appennino.
A Medicina dal 14 al 16 settembre si terrà la rievocazione storica “Il Barbarossa” con oltre duemila figuranti, Palio della Serpe, mercato medievale, mostre, spettacoli e punti di ristoro.

Per concludere con le eccellenze segnaliamo gli appuntamenti con: l'affettato bolognese più famoso, festeggiato nei luoghi di produzione con Mortadella, please (21-23 settembre, Zola Predosa), la Fiera della cipolla a Mezzolara di Budrio (21-23 e 29-30 settembre) e la famosa patata di Tolè (Vergato) protagonista nella 55a Sagra della Patata (23 settembre).

Il calendario completo è consultabile all’indirizzo www.cittametropolitana.bo.it/sagrefeste

 

 
 
Data di pubblicazione: 30-07-2018
Data ultimo aggiornamento: 30-07-2018
 

A cura di Ufficio stampa

 
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della Città metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy