Neve, la situazione sulle strade provinciali

Aggiornamento ore 12,30 di venerdì 2 marzo

Spazzaneve - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

Da questa mattina (2 marzo) è chiusa per una frana la ex statale 64 Porrettana tra le località di Marano e Molinaccio (dal km 44 al km 46) in un tratto di competenza del comune di Gaggio montano.
Rispetto alle strade provinciali chiuse nella serata di ieri la situazione al momento è questa: ancora chiusa la Sp 54 nel centro abitato di Mordano per il rischio caduta alberi dove gli uomini della Città metropolitana sono al lavoro per mettere in sicurezza il tratto di strada interessato. Ad Alto Reno sia la 632 che la 55, investite ieri sera da slavine, sono state riaperte dopo l'intervento delle turbine della Città metropolitana.
In pianura le strade sono tutte percorribili anche se è presente una patina di ghiaccio causata dal fenomeno del “gelicidio”. Alcune strade (Sp 14 zona Borgo Tossignano, Sp31 zona Castel San Pietro e Sp 610 da Fontanelice al confine toscano) presentano molti tratti bianchi in corso di pulizia.
In montagna strade bianche nelle zone più alte e pioggia che gela in varie tratte, da questa notte sono quindi operativi i mezzi per la salatura totale.
I mezzi spazzaneve e spargisale sono al lavoro ma si raccomanda la massima attenzione e si consiglia di tenere le catene a bordo anche se il veicolo è dotato di gomme termiche.

La chiusura dell'A14 ha causato fino alla tarda mattinata un notevole aumento del traffico veicolare sulle provinciali e sulle comunali con conseguenti problemi di congestione.

 
 
Data ultimo aggiornamento: 05-03-2018
 

A cura di Ufficio stampa