"Giorno della Memoria", gli appuntamenti nei Comuni metropolitani

Numerosi gli eventi in programma: presentazioni di libri, proiezioni di film, spettacoli teatrali, mostre, incontri con le scuole

Foto: Auschwitz - da Wikipedia
 

Il "Giorno della Memoria" è stato istituito (L. n.211 del 20 luglio 2000) per ricordare una delle più grandi tragedie dell'umanità: il 27 gennaio 1945 è la data dell'abbattimento dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz.

La Città metropolitana partecipa alle seguenti iniziative in programma:

  • giovedì  25 gennaio:  alle ore 10 Stadio Dall'Allara (Via A. Costa 174) intitolazione della curva Weizs allo Stadio e relativa deposizione di corone alla lapide a lui dedicata, saranno presenti alcuni studenti delle scuole del quartiere. Parteciperà il Consigliere delegato Giampiero Veronesi della Città metropolitana.
  • domenica 28 gennaio: alle 9.45 Giardino di Villa Cassarini (Porta Saragozza) deposizione di una corona sulla lapide delle vittime omosessuali. Parteciperà il Consigliere delegato Luca Lelli e sarà presente il gonfalone della Città metropolitana.
    - ore 10.30 al Memoriale Shoah in piazza del Memoriale (Via Matteotti ang. Via Carracci) deposizione di una corona. Parteciperà il Consigliere delegato Luca Lelli e sarà presente il gonfalone della Città metropolitana.
    - ore 11.45 Certosa (V.le Gandhi) deposizione di una corona al monumento ai militari caduti nei lager e alla lapide in memoria degli zingari. Parteciperà il Consigliere delegato Luca Lelli e sarà presente il gonfalone della Città metropolitana.
    - ore 12.15 Quartiere Saragozza (Via Pietralata 60) deposizione della corona alla lapide che ricorda la "Scuoletta Ebraica". Parteciperà il Consigliere delegato  Daniele Ruscigno.
    - ore 12.30 Sinagoga (Via Finzi, 2)  deposizione della corona alla lapide deportati ebrei nei campi di concentramento. Parteciperà il Consigliere delegato Daniele Ruscigno e sarà presente il Gonfalone della Città metropolitana.
    - ore 12.45 Piazza Nettuno parteciperà il Sindaco del Comune e della Città metropolitana di Bologna, Virginio Merola, sarà presente anche il Gonfalone della Città metropolitana. 

 

I Comuni del territorio metropolitano organizzano numerosi gli eventi, fra i tanti in programma ricordiamo:


Bologna : il programma degli eventi si apre domenica 21 gennaio al Museo Ebraico (via Valdonica, 1/5) alle ore 10.30 con l'inaugurazione della Mostra "Alla ricerca del Bologna perduto. Arpad Weisz dal successo alla tragedia" e si concluderà giovedì 15 Marzo all'Aula Magna S. Lucia (via Castiglione 36) alle ore 11.00 con la Testimonianza di Liliana Segre - Incontro con 900 studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado. Venerdì 26 gennaio il Consiglio comunale (Palazzo d'Accursio - P.zza Maggiore, 6) ore 11.00 si riunirà in seduta solenne. In programma interventi di Rajna e Sipos Gabor fondatori della Laokoon Filmgroup e membri della comunità ebraica di Budapest e di Zoltán Vàgi, storico.
Sabato 27 gennaio il Conservatorio G.B. Martini (Piazza Rossini, 2) ore 21.00 propone il "Concerto per la giornata della Memoria" Orchestra da Camera del Conservatorio e musiche di Vivaldi Partos, Haydn - Ingresso gratuito.

Sempre sabato 27 gennaio, a partire dalle 17.17 - ora del tramonto - la compagnia Fanny & Alexander presenta un omaggio a Primo Levi a cura di Luigi De Angelis, con la performance/reading "Se questo è Levi". Si tratta di una sorta di maratona itinerante in tre diversi luoghi dell’asse Zamboni: uno studio di lavoro in un’abitazione privata (via G.B.De Rolandis, 1), l’aula magna del Dipartimento di Chimica Ciamician dell'Università (via Selmi, 2), la sala del consiglio di Palazzo Malvezzi sede della Città metropolitana (via Zamboni, 13). Sulla base dei documenti audio e video delle teche Rai e grazie alla tecnica del remote acting, l'attore Andrea Argentieri indaga in tre tappe tre differenti opere di Levi: Se questo è un uomo, Il sistema periodico, I sommersi e i salvati. Ingresso agli spettacoli è gratuito, con prenotazione obbligatoria sul sito: www.laviazamboni.it

Domenica 28 gennaio si terrà la deposizione di corone in diverse parti della città, mentre alle 11 in Piazza Memoriale Shoah partenza della "Run for Mem  - Corsa per la Memoria".  

 

Calderara di Reno : martedì 23 gennaio ore 9, 11 e 21: spettacolo-concerto “Storie di Zhoran”; giovedì 25 gennaio alle 10 proiezione del film “Concorrenza sleale”, sabato 27 inaugurazione della Casa della Cultura Italo Calvino (via Roma 29) con l’intervento del sindaco Irene Priolo. Lettura di brani di Calvino a cura di David Riondino e mostra “Michel Kichka – La seconda generazione”, in collaborazione con il Museo Ebraico di Bologna.
Da sabato 27 gennaio a sabato 3 febbraio visione del film animato “Galline in fuga”, per le classi della scuola dell'infanzia

 

Camugnano : lunedì 29 gennaio alle 10, presso la palestra scolastica di Camugnano, si terrà la manifestazione “Per la memoria del nostro territorio” organizzata dall'Istituto Comprensivo Castiglione-Camugnano-San Benedetto Val di Sambro. Il programma prevede, tra l'altro, riflessioni sul perché degli eccidi, sul bombardamento di Baragazza e l’eccidio di Monte Sole, sulla liberazione di Castiglione dei Pepoli e del cimitero degli alleati, la testimonianza della Prof.ssa Anna Rosa Nannetti, superstite della strage di Monte Sole e scrittrice, introduzione alla storia dell’eccidio di Belpoggio di Baragazza, testimonianza sull’eccidio di Belpoggio di Burzanella da parte della sig.ra Viviana Passini, riflessioni attraverso alcune poesie e letture di alcuni brani tratti dal Diario di Anna Frank e testimonianze degli anziani del Pensionato San Rocco di Camugnano.


Casalecchio di Reno : le celebrazioni hanno avuto un primo momento, il 12 gennaio scorso, con la posa delle "Pietre d'inciampo" dedicate ai partigiani casalecchiesi Giovanni Galli e Vanes De Maria.
Giovedì 25 gennaio ore 15.00, invece, si terrà la Lettura scenica dal romanzo di G. Bassani "Gli occhiali d’oro", testo e regia di C. Varotti. Casa della Conoscenza, Piazza delle Culture. Ingresso libero fino a esaurimento posti, con priorità per gli studenti del Liceo “L. da Vinci”, che cura l'iniziativa.

 

Castel del Rio : sabato 27 gennaio alle 9 in Sala Magnus di Palazzo Alidosi, letture a tema a cura dell'associazione Bandando; alle 9.40 deposizione di un cuscino commemorativo e preghiera presso il Giardino Vittime Campi di concentramento.

 

Castel Maggiore : Sabato 27 gennaio alle 21 al Teatro Biagi D’Antona "Due soldi di cioccolata. Reading teatrale di Rossella Dassu" tratto dal romanzo Due soldi di cioccolata. Vita, amore, passione partigiana di una donna d’Emilia a cura di Maurizio Garuti.
Ingresso gratuito

Castel San Pietro Terme : diversi gli appuntamenti in programma, in particolare sabato 27 gennaio alle 9.40 Un “Fiore per Enrica” omaggio floreale alla stele dedicata alla memoria di Enrica Calabresi, zoologa e docente italiana di Entomologia agraria di origine ebraica, vittima dell’Olocausto (area vicino alla chiesetta-oratorio Cappella di Via Scania, 350). L'I.I.S. "B.Scappi", con la collaborazione dell'Associazione "Terra Storia Memoria", alle 10.30 organizza la lettura interpretativa "Camelia", i cui testi sono liberamente tratti dal libro “I vicini scomodi” di Roberto Matatia, al Cassero Teatro Comunale di Castel San Pietro Terme - Via Matteotti 2.

 

Crevalcore : mercoledì 24 gennaio alle ore 21.00 presso il Centro Musicale Melò, "Presero l'Oro e poi tutta la Gente" Lando Francini del Teatro del Vento conduce una lettura di brani tratti da lavori di Giacomo Debenedetti e Anna Foa, con testimonianze sul Sabato Nero, il rastrellamento di Roma avvenuto il 16 ottobre 1943.


Granarolo Emilia : venerdì 26 gennaio alle 10 "Mi Ricordo di un Ragazzo" al teatro TAG di Granarolo a cui parteciperanno le classi terze della scuola media P. Matteucci. Evento promosso dall'Amministrazione comunale.

Imola : sono numerose le iniziative organizzate dall'Amministrazione comunale, fra queste mercoledì 24 gennaio conferenza su "I neofascismi e la “Galassia Nera” italiana" alle 20.30 alla Biblioteca comunale (via Emilia 80). Sabato 27 gennaio alle 10.30 in Vicolo Giudei Deposizione di una corona alla lapide in ricordo delle persecuzioni razziali. Il programma si concluderà domenica 4 febbraio con l'incontro con gli autori del libro “La Brigata Ebraica 1944-1946” Luciano Caro, Rabbino Capo di Ferrara e Romano Rossi, presidente dell’Associazione Nazionale Reduci della Friuli e tra i fondatori dell’Associazione Amici della Brigata Ebraica.

 

Marzabotto : sabato 27 gennaio alle ore 17, presso la Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto, è prevista la lettura-spettacolo "La Tregua" a cura di Amalia Cosi, Roberta Graziani e Donatella Vanghi, liberamente tratta dal libro di Primo Levi.

Medicina : dal 16 gennaio al 3 febbraio in Biblioteca è allestita la mostra documentaria “Frammenti di memoria della deportazione" a cura di Andrea Bienati.
Sabato 27 gennaio alle 21.00 in Sala Suffragio proiezione del film “Il Viaggio di Fanny" regia di Lola Doillon (Francia 2016). Lunedì 29 gennaio, ore 20.30 Paolo Casadio presenta il libro “Il bambino del treno” e dialoga con l’autore Paola Zuppiroli. Accompagnamento musicale di brani d'epoca affidato alla fisarmonica di Ivan Corbari.

Molinella : sabato 27 gennaio è in programma la replica dello spettacolo di Simone Cristicchi “Li Romani in Russia”, che racconta la vicenda di un gruppo di giovanissimi soldati spediti a morire nella famigerata campagna di Russia, la regia è di Alessandro Benvenuti. Auditorium, Via Mazzini 90, ore 21:15

 

Monte San Pietro : domenica 28 gennaio alle 10 presso il Museo Ebraico di Bologna visita guidata alla mostra "Alla ricerca del Bologna perduto. Árpád Weisz, dal successo alla tragedia".
- Domenica 4 febbraio alle 16 Sala Consiglio (Piazza della Pace 4, ingresso da via Lavino) inaugurazione della mostra "Punti di luce. Essere una donna nella Shoah". La mostra resterà aperta dal 4 al 18 febbraio.


Ozzano dell'Emilia : lunedì 29 gennaio 2018, Sala Primavera alle 20.30 (Corso Garibaldi, 36) "Con gli occhi dei ragazzi..." La Shoah raccontata dagli alunni di Ozzano dell’Emilia. Gli alunni delle classi Terze della scuola secondaria di I grado "E.Panzacchi" presentano:
- video (a cura della prof. Marinella Maurizzi),
- musiche sul tema della Shoah (dirette dai proff. Daniela Incensati e Pier Carlo Bechis)
- lo Spettacolo teatrale "Si sta come....le foglie"
Testo e regia della rappresentazione teatrale, ispirata a "Il diario di Anna Frank" e "L'albero di Anne" sono di Caterina Bartoletti, docente del Teatro dell'Argine di San Lazzaro di Savena.
Inoltre, dal 30 gennaio al 3 febbraio sarà aperta la mostra sui campi di sterminio nazisti a cura dell’ANED. Sala Città di Claterna, piazza Allende 18. Aperta: martedì, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 11.30.

Pianoro : mercoledì 24 gennaio, ore 20.30 "CANTIERE 2 AGOSTO" - narrazione di una strage, durante la serata proiezione del Docufilm "Cantiere 2 agosto" con l'intervento di alcuni narratori, appuntamento al Centro Giovanile Pianoro Factory
- Domenica 28 gennaio, ore 16 proiezione del film “Race - Il colore della vittoria” storia di Jesse Owens diretto da Stephen Hopkins.
Museo Arti e Mestieri P. Lazzarini

Pieve di Cento  - Sabato 27 gennaio alle 17.00 al Circolo Arci KINO (via Gramsci 71) incontro dedicato ad Arpad Weisz, in collaborazione con ANED Bologna e l’associazione “W il calcio!”.

Sala Bolognese : giovedì 25 gennaio alle 21 è in programma lo spettacolo "Il magnifico impostore Giorgio Perlasca". Teatro Laboratorio Brescia in collaborazione con la Fondazione Perlasca. Uno spettacolo per raccontare la storia di Giorgio Perlasca, che salvò 5218 ebrei ungheresi.  
Villa Terracini – Via Gramsci 315 loc. Osteria Nuova

San Giorgio di Piano : martedì 30 gennaio alle 21, Luca Alessandrini, direttore dell'Istituto Storico Parri di Bologna, terrà una conferenza sul tema "Gli italiani e la Shoah. Le responsabilità del regime fascista e del popolo italiano nella più grande tragedia della storia dell'umanità". Nel corso della serata verranno proiettate alcune parti del documentario Crocevia Fossoli (regia di F. Baracchi e R. Zampa), realizzato dalla Fondazione Fossoli. La serata è organizzata dal Comune di San Giorgio in collaborazione con l'ANPI.

 

San Giovanni in Persiceto : il programma delle iniziative promosse dall'Amministrazione comunale comprende anche la celebrazione del Giorno del Ricordo (10 febbraio). Fra i numerosi eventi si segnalano: sabato 27 gennaio alle 17 a Palazzo SS. Salvatore (sala proiezioni piazza Garibaldi 7) "Pezzi di memoria. Un mosaico da ricostruire", incontro sul sostegno che i cittadini persicetani diedero il 25 settembre 1943 a un gruppo di deportati che transitava alla Stazione ferroviaria di Persiceto. 

Lunedì 29 gennaio al Teatro Fanin, spettacolo per le classi terze delle scuole secondarie di primo grado e alle scuole secondarie di secondo grado "No, storia di un rifiuto".

 

San Lazzaro di Savena : venerdì 26 gennaio alle 21 all'ITC Teatro lo spettacolo "Cadono lacrime dalle nuvole", che fa parte del progetto IntegrAzione, attraverso il quale i cosiddetti “normodotati” si integrano ai ragazzi con la sindrome di Down.
Sabato 27 gennaio alle 17 in Mediateca sarà la volta di "Cara Nella...", la storia della deportazione di un'intera famiglia bolognese, con la narrazione a cura di Giuliana Fornalè e reading a cura di Angela Berzuini, Sara Vitali ed Elisabetta Vitali.  

 

Sant'Agata Bolognese : venerdì 26 gennaio: "ANNE FRANK" in Sala del Consiglio l'Amministrazione Comunale incontra le classi terze delle scuole sec. di I grado e relativi insegnanti, per un momento di riflessione sul messaggio di Anne Frank, e a seguire, alle ore 10.30 in località frazione dei Maggi si procederà all'intitolazione del Parco ad Anne Frank.
Sabato 27 gennaio alle 21 al Teatro Comunale F. Bibiena, Peppe Voltarelli terrà il concerto "In viaggio attraverso i porti del mondo"; domenica 28 gennaio la sezione UDi di Sant'Agata Bolognese propone alle 16, in Sala Nilla Pizzi, la proiezione del film "Monsignor Batignole".


Sasso Marconi : le iniziative in programma sono tutte rivolte alle scuole. Venerdì 26 e sabato 27 gennaio proiezione del film “La vita è bella” (di e con Roberto Benigni - Drammatico 1997, 131'). Sabato 27 gennaio Istituto Professionale per l'Agricoltura “B. Ferrarini” (Via Ponte Albano 43)
Ore 9/11 – “Un esempio di impegno civile nella società odierna”: conferenza/lezione di Guido Armellini ed Elisabetta Cammelli (fondatori scuola di italiano per stranieri “By Piedi - Marina Gherardi”) per gli studenti dell’Istituto Ferrarini, classi quinte.
Ore 11 – Cerimonia commemorativa del concittadino Alfonso Canova presso il cippo del parco dell’Istituto “B. Ferrarini”. Il sassese Alfonso Canova (1901-1975) è stato riconosciuto Giusto tra le nazioni dallo Stato di Israele per aver salvato sei ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio.
Ore 9/11 – “Un esempio di impegno civile nella società odierna”: conferenza/lezione di Guido Armellini ed Elisabetta Cammelli (fondatori scuola di italiano per stranieri “By Piedi - Marina Gherardi”) per gli studenti dell’Istituto Ferrarini, classi quinte.
Ore 11 – Cerimonia commemorativa del nostro concittadino Alfonso Canova presso il cippo del parco dell’Istituto “B. Ferrarini”. Il sassese Alfonso Canova (1901-1975) è stato riconosciuto Giusto tra le nazioni dallo Stato di Israele per aver salvato sei ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio.

 

Valsamoggia : sabato 20 gennaio ore 15.30 "I primi argini ai neofascismi", sala consiliare di Crespellano. A settant'anni dall'entrata in vigore della Costituzione, l'impegno dell'ANPI è di fare informazione per contrastare i neofascismi
- venerdì 26 gennaio ore 21, teatro Calcara (via Garibaldi 56), "Tiergartenstrasse 4" spettacolo teatrale. In Tiergartenstrasse 4, a Berlino, prese avvio il progetto nazista di creazione di una razza ariana: la prima tappa fu l'eliminazione dei disabili mentali…
- sabato 27 gennaio ore 11 Commemorazione al Monumento ai Deportati, Ca’ Bortolani. Con la partecipazione dell'Amministrazione comunale, Municipalità e una rappresentanza degli alunni delle scuole secondarie di I° grado di Castello di Serravalle e Savigno, deposizione di una corona e minuto di silenzio
- sabato 27 gennaio dalle 18 alle 22, in Piazza Garibaldi a Bazzano "L'istruttoria - frammenti" evento teatrale da “L’istruttoria”, l’opera di Peter Weiss che parte dagli atti del processo di Francoforte del 1965 contro SS e funzionari di Auschwitz.
- venerdì 2 febbraio ore 20.45, centro sociale Pedrini a Crespellano, proiezione del film "Woman in Gold". Una serata di cinema insieme a Simona Salustri dell’Università di Bologna, per ricordare e conoscere. Ingresso libero
- sabato 3 febbraio ore 18, Libreria CartaBianca a Bazzano, "Arpad Weisz: un campione dimenticato". Presentazione del libro dedicato all'allenatore ebreo che portò il Bologna a vincere due scudetti consecutivi e fu vittima della persecuzione razziale. Sarà presente l’autore Matteo Matteucci che dialogherà con Doriano Depietri, ANPI Bazzano
- domenica 4 febbraio ore 16.30, Aula Musica scuola media di Monteveglio, "La zona grigia" da "I sommersi e i salvati" di Primo Levi. "La zona grigia" è un progetto ideato da Archivio Zeta insieme alla Fondazione Scuola di Pace di Monte Sole. Si tratta di un esperimento di teatro e di educazione alla memoria attiva, pensato per coinvolgere i cittadini in un processo attivo di conoscenza e di dialogo. I partecipanti diventeranno parte attiva e dovranno mettersi in gioco, in discussione. Su prenotazione, online da www.archiviozeta.eu

 

Vergato : lunedì 29 gennaio presso il cinema teatro Nuovo di Vergato alle 10, è prevista la proiezione del film "La signora dello zoo di Varsavia", ispirato a una storia realmente accaduta e narrata nel libro di Diane Ackerman "Gli Ebrei dello Zoo di Varsavia". L'iniziativa è stata programmata insieme agli insegnanti dell'Istituto Superiore Luigi Fantini di Vergato e dell'Istituto Comprensivo di Vergato e Grizzana Morandi. Parteciperanno gli alunni delle terze della scuola secondaria di 1° grado di Vergato e gli studenti dell'Istituto Superiore Fantini.

Zola Predosa : dal 20 al 30 gennaio 2018, in Auditorium Spazio Binario di Zola Predosa, sono in programma le iniziative in occasione del Giorno della Memoria. La programmazione comprende, per il PROGETTO MNEMOSYNE - I fili della Memoria 2018, lo spettacolo "Memorie Ritrovate", a cura di Associazione artistica culturale Cantharide, col Patrocinio di ANPI e ANED.
Prologo agli spettacoli teatrali messi in scena dai ragazzi, sabato 20 gennaio alle 19, vi sarà la rappresentazione di "Educazione Europea", il romanzo d'esordio di Romanin Gary, che racconta la formazione politica e morale di un adolescente che sceglie di combattere nelle file della resistenza.

 
 
Data ultimo aggiornamento: 29-01-2018
 

A cura di Ufficio stampa