Comunicato stampa

Oltre 1 milione di euro per interventi di qualificazione, sostegno e miglioramento delle scuole dell’infanzia


 
 

Innalzare la qualità dell’offerta educativa, sostenere il coordinamento pedagogico e migliorare la proposta educativa delle scuole dell’infanzia, statali e paritarie. Questo il cuore del Programma di interventi di qualificazione delle scuole dell’infanzia per l’anno scolastico 2021/2022, approvato oggi, con atto del Sindaco metropolitano. Si tratta di interventi per oltre un milione di euro, finanziati con risorse regionali, che verranno destinati alle scuole seguendo gli Indirizzi metropolitani per il triennio 2021-2023 approvati dal Consiglio metropolitano nella seduta del 24 novembre 2021.

 

Per gli interventi di qualificazione sono stanziati poco meno di 388 mila euro. Queste risorse finanzieranno progetti per innalzare la qualità dell'offerta educativa, favorire il raccordo interistituzionale, la continuità educativa e l’aggiornamento del personale. I progetti dovranno essere proposti da aggregazioni di almeno 5 scuole dell'infanzia del sistema nazionale di istruzione e degli enti locali.

 

Per il miglioramento dei servizi, con particolare riferimento alla proposta educativa e al relativo contesto, sono stanziati poco più di 617 mila euro. I progetti dovranno essere presentati da aggregazioni di almeno 3 scuole dell'infanzia paritarie private firmatarie dell'Intesa tra Regione, ANCI, UPI, Legautonomie regionali e le Associazioni regionali dei soggetti gestori delle scuole dell'infanzia paritarie private.

 

Per il coordinamento pedagogico le risorse disponibili sono di poco superiori a 167 mila euro. Le azioni dovranno essere riferite a un minimo di 2 scuole dell'infanzia coordinate e realizzate da soggetti firmatari dell'Intesa regionale o da Enti locali con popolazione pari o inferiore a 30.000 abitanti o a forme associative di Enti locali.  

 

Il termine per presentare le richieste di finanziamento è il 18 febbraio 2022.  

 

Per informazioni e per ricevere la modulistica necessaria all'invio e alla presentazione dei progetti, fare riferimento a Città metropolitana di Bologna, Area Sviluppo sociale, telefono 051.6598568 – email: serena.cavallini@cittametropolitana.bo.it

 

Il Programma metropolitano (nel quale sono indicati i requisiti di ammissibilità, le modalità e i criteri di valutazione) è reperibile all'Albo Pretorio telematico della Città metropolitana.

 
 
 
A cura di:
Ufficio stampa
 
 

Data ultimo aggiornamento: 30-11-2021