Comunicato stampa

Oggi si conclude la due giorni dedicata al Piano per l'Uguaglianza. Il Ministro Andrea Orlando,  rimane a Roma per impegni di Governo, invierà un messaggio. Ieri il via libera al Piano da parte del Consiglio metropolitano


 
 

 

Si conclude oggi allo Stabat Mater l’intenso programma di due giorni dedicati ai temi della parità. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Andrea Orlando, che doveva chiudere i lavori, ha fatto sapere poco fa che non potrà partecipare per impegni legati all’attuale situazione del Governo che lo trattengono a Roma ed invierà un messaggio che sarà reso noto a chiusura del convegno.

Una “maratona” per l’Uguaglianza partita nel novembre scorso con un lungo percorso partecipato, che ha raggiunto ieri il primo traguardo con l’adozione da parte del Consiglio metropolitano del Piano per l’Uguaglianza di genere della Città metropolitana approvato con 10 voti a favore (Centro Sinistra), 1 astenuto (Rete Civica) e 5 contrari (Uniti per l’Alternativa e Alleanza metropolitana).

Il programma di oggi (Stabat Mater Piazza Galvani 1) dopo il primo panel condotto dalla Responsabile del Piano Simona Lembi su “Uguaglianze e Disuguaglianze: significati, dati e azioni per costruire l’equità” (9.30-12-30), i lavori proseguono nel pomeriggio con il confronto con le parti sociali (14.30-15.30), moderato da Sergio Lo Giudice (Capo di Gabinetto metropolitano e delegato del Sindaco al Lavoro sul tema della “Contrattazione di secondo grado: rendere possibile l’innovazione del Piano per l’uguaglianza”.

“Il lavoro delle donne: innovazione e formazione per vincere la sfida dell’occupazione” è il titolo dell’ultima sezione (15.30-18.30) che vedrà gli interventi del sindaco Matteo Lepore, dell’assessore regionale Vincenzo Colla, del presidente del CNEL Tiziano Treu, di Antonella Inverno (Responsabile Politiche Infanzia e Adolescenza – Save the Children- Italia) e della presidente della Rete CapoD Simona Robotti.

Alle 16.15 il focus sulle buone pratiche di responsabilità sociale con la voce delle imprese (Automobili Lamborghini, Crif, Ducati, Emilbanca, Tper, Camst, Ima, Aeroporto, Philip Morris, Caab, Consorzio Colibrì) e la lettura di Marinella Manicardi “Tutta azienda e famiglia”.

 

La seduta di ieri dell’Assemblea di Palazzo Malvezzi ha visto la straordinaria partecipazione della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti insieme al sindaco Matteo Lepore, la Vice Presidente ANCI nazionale e delegata Pari Opportunità Maria Terranova e la Presidente del Consiglio comunale di Bologna Maria Caterina Manca, e alla quale hanno partecipato la Commissaria Europea per l’Uguaglianza Helena Dalli, Elena Bonetti e il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Nel pomeriggio di ieri il confronto con i rappresentanti delle città di ViennaBarcellonaNantesBudapest e del Comitato della Regioni, insieme con le Università di Bergen e Bologna.

 

Qui il link per seguire la diretta streaming sul canale YouTube della Città metropolitana

Qui il programma dettagliato

 
 
 
A cura di:
Ufficio stampa
 
 

Data ultimo aggiornamento: 14-07-2022