Comunicato stampa

Dichiarazione della Consigliera Erika Seta in merito alla nomina del rappresentante della Città metropolitana in capo ai gruppi di opposizione per il Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto


 

“In merito alla nomina del rappresentante della Città metropolitana in capo ai gruppi di opposizione per il Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto prendo atto della difficoltà di raggiungere un accordo unitario.
Se la prima proposta di candidatura avanzata da Santoni di Rete Civica indicante Carlo Monaco ci trovava in accordo, nel rispetto dello spirito di unità dell’opposizione, di presenza sul territorio dato il suo attuale incarico di Assessore, elemento considerabile quale valore aggiunto, candidatura poi fatta saltare in aula dallo stesso gruppo che lo aveva proposto, la candidatura del collega Mengoli risulta politicamente irricevibile, data la sua appartenenza politica.
Prendo atto della volontà, da parte di alcuni gruppi, di voler mantenere una continuità politica all’interno di un Comitato che, se da una parte gestisce ingenti risorse economiche, dall’altra parte ha visto le dimissioni di entrambi i membri della Città metropolitana, una del Pd ed una di opposizione, per mancato coinvolgimento nella operatività anche istituzionale del Comitato. Atto che avrebbe dovuto generare una profonda riflessione bipartisan.
Presentare un ulteriore candidato in aula sarebbe stato un esercizio di stile privo di contenuto, dati i numeri al voto.
Dato il senso delle istituzioni e non ultima la stima verso il collega candidato Mengoli, riteniamo di prendere atto delle scelte ma, non ritenendole consone, ho scelto, a nome del gruppo, di non partecipare al voto.”

Erika Seta
Capogruppo Uniti per l’Alternativa della Città metropolitana di Bologna


Data ultimo aggiornamento: 29-10-2020