Comunicato stampa

Centro Enea Brasimone, Evangelisti: "Bene il rilancio ma non sia solo un contentino"


 

“Bene il rilancio del Centro di ricerca Enea del Brasimone ma che non sia solo un contentino o uno spot elettorale. Occorre capire bene di cosa si tratta e su questo vigileremo attentamente”. A parlare è Marta Evangelisti, consigliere metropolitano di Uniti per l’Alternativa che ha depositato in data odierna una interpellanza in Città metropolitana.

“Chiediamo di sapere sulla base di quali criteri e valutazioni sia stata assunta questa decisione e se la scelta non sia stata per così dire ‘obbligata’ a fronte della manifesta impossibilità di recuperare l’affidamento del progetto del Dtt,  determinata anche dalle motivazioni sottese al basso punteggio ottenuto nel bando di selezione del sito da scegliere”, spiega Evangelisti.

“Ora occorre capire quali siano nello specifico questi progetti, chi sono i soggetti coinvolti, che durata hanno e quali ricadute avranno sulla occupazione del territorio, perché le dichiarazioni entusiastiche dei sindaci ci sembrano alquanto generiche. È importante capire se tali progetti siano comunque collegati al progetto Dtt, in quanto di recente l'assessorato competente regionale ha chiarito che l'obiettivo condiviso, insieme ai sindaci dei comuni montani, alle città metropolitane e alle due regioni coinvolte, è quello di proseguire nelle ipotesi di valorizzazione del sito, a partire dal programma Dtt".


Data ultimo aggiornamento: 15-11-2018