Peste Suina Africana. Cos'è e come proteggere gli animali

Presente in diversi paesi europei, la Peste Suina Africana (PSA) è una malattia infettiva che colpisce cinghiali selvatici e suini domestici causando perdite economiche rilevanti. Il virus è caratterizzato da un'elevata resistenza nell'ambiente, è altamente contagioso e uccide gli animali colpiti {fino allOO% di mortalità negli allevamenti).

La Peste Suina Africana non si trasmette all'uomo.

 

Come si trasmette

Il contagio avviene tramite contatto diretto con cinghiali o suini infetti, anche morti, o indirettamente tramite morsi di zecche infette, tramite alimenti o residui di carni infette, o a causa di scarse misure di igiene e biosicurezza in allevamento.

 

Come prevenire la trasmissione

  • Non utilizzare scarti per l'alimentazione
  • Smaltisci correttamente i rifiuti alimentari in contenitori chiusi.
  • Acquista animali da paesi indenni ed esclusivamente da allevamenti registrati e con certificazioni (modelli 4).
  • Informa gli operatori in azienda dei rischi di trasmissione dagli avanzi di cibo.
  • Vieta l'accesso in azienda ai non addetti.
  • Impedisci ogni contatto con i cinghiali.
  • Usa attrezzature, indumenti e stivali puliti e dedicati

 

Sintomi

  • Febbre alta
  • Diarrea emorragica
  • Vomito
  • Arrossamento cute
  • Difficoltà di respirazione
  • Difficoltà di movimento
  • Ulcere
  • Aborti
 
Come si trasmette
 

In caso di sintomi o mortalità anomala chiama i Servizi Veterinari dell'AUSL di Bologna 051.596 862

 
 
 
 
Data ultimo aggiornamento: 21-01-2020