Provvedimenti antismog, limiti alla circolazione, misure emergenziali, uso di biomasse per il riscaldamento domestico Da sabato 1° ottobre 2022 fino al 30 aprile 2023 sono in vigore le misure previste dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR) con l'obiettivo di ridurre le emissioni degli inquinanti più critici (pm10, biossido di azoto).  Le misure riguardano tutti i Comuni di pianura. 

A partire dal 1° gennaio 2023, verranno inoltre introdotte anche le limitazioni ai veicoli diesel euro 4, nei Comuni più grandi, e ai veicoli diesel euro 3 negli altri Comuni di pianura, che però potranno circolare usufruendo di un bonus di chilometri assegnati su base annuale, aderendo al servizio Move-In. 

 
limitazioni strutturali
 

Nel caso in cui scattino le  misure emergenziali , le limitazioni saranno estese anche ai diesel euro 5. Iscriviti al servizio  via sms o email per essere avvertito in caso di allerta smog

 
misure emergenziali
 

Oltre alle limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti, viene confermato tra le misure strutturali il divieto di utilizzo, in presenza di riscaldamento alternativo e sempre dal 1° ottobre al 30 aprile, degli impianti di riscaldamento a biomassa inferiori alle 3 stelle e dei camini aperti nei Comuni situati sotto i 300 metri di altitudine. 

 
impianti esistenti