Comunicato stampa

Tavolo di salvaguardia Gastronomia italiana: nuova sede nell’area metropolitana e piano di rilancio


 
 

Lo scorso venerdì 10 settembre si è tenuta una nuova riunione del Tavolo di Salvaguardia della Città metropolitana relativo al caso di Gastronomia Italiana srl, azienda del territorio che occupa 48 addetti, soggetta alla direzione e coordinamento di Camst e attiva nella produzione di pasti pronti per la GDO.

Obiettivo principale dell’incontro era quello di fare il punto sulle trattative sindacali in corso, collegate alla riorganizzazione della società.


Gastronomia italiana ha illustrato brevemente alcuni aspetti del piano di rilancio dell’azienda che prevede una importante riorganizzazione delle attività, precisando di aver trovato – grazie alla collaborazione con Camst – la nuova sede presso il blocco 21 del Centergross e spiegando lo stato delle trattative in corso sul tavolo sindacale.


Le parti hanno convenuto sul fatto che si siano realizzati importanti passi in avanti verso un accordo definitivo sulla riorganizzazione dell’azienda, sulla tutela dei posti di lavoro e del reddito dei lavoratori, ritenendo di poter concludere le trattative nei prossimi giorni.

Le Istituzioni hanno accolto con favore gli aggiornamenti ricevuti sull’avanzamento positivo delle trattative sindacali, sulle misure messe in campo a tutela dei lavoratori coinvolti nonché sul mantenimento della sede produttiva all’interno del territorio bolognese. Risultati raggiunti grazie al lavoro di tutte le Parti coinvolte a fronte dell’allarme di trasferimento lanciato a fine giugno dalle organizzazioni sindacali.


Il Tavolo di Salvaguardia è stato quindi riconvocato a giovedì 23 settembre in modo da dare la possibilità al tavolo sindacale di proseguire il lavoro di chiusura di un accordo conclusivo.
All’incontro erano presenti Città metropolitana, Regione Emilia-Romagna, Gastronomia Italiana, CAMST e rappresentanti sindacali di Cgil e FLAI CGIL.

 
 
 
A cura di:
Ufficio stampa
 
 

Data ultimo aggiornamento: 13-09-2021