Gruppo di lavoro Sistema aeroportuale

Gruppo di lavoro Sistema aeroportuale
 

Coordinatore: Marco Verga – Aeroporto di Bologna

Il settore aeroportuale è uno dei settori colpiti dagli effetti della pandemia. L’Aeroporto di Bologna nello specifico ha perso nel 2020 rispetto al 2019 quasi il 75% del traffico e ha chiuso, dopo anni di crescita, con una perdita di circa 14 milioni di euro. Forti anche i contraccolpi sulle società di handling. Anche il 2021, per effetto del blocco degli spostamenti e del turismo, è iniziato con dati molto negativi a Bologna si salva solo la situazione del traffico merci che ha avuto una contrazione del circa 11%, ma che vede una ripresa perché supportato dal tessuto economico bolognese e regionale di aziende produttive che riescono ad esportare e sono competitive sul mercato internazionale. È necessario però avere consapevolezza, che la ripresa dei livelli pre-pandemia è attesa non prima del 2024.

Durante gli incontri del gruppo di lavoro settore aeroportuale è stato redatto un documento condiviso dove sono stati approfonditi temi riguardanti:

  • le risorse economiche. Pur non essendo rientrati nel PNRR le risorse messe a disposizione dallo Stato nel Fondo di Compensazione sono essenziali per il settore aeroportuale ed è quindi urgente che possano essere sbloccate;
  • Il mantenimento della tenuta occupazionale. Costruire le condizioni per mettere in sicurezza il sito aeroportuale di Bologna e il suo indotto, per ripartire alle stesse condizioni, mantenendo le competenze già acquisite e inserendone delle nuove – Reskilling e Upskilling. E’ necessario quindi favorire il finanziamento di percorsi formativi per tutti gli operatori dello scalo.
  • Sviluppo infrastrutturale: è fondamentale sostenere il progetto di sviluppo infrastrutturale dell’Aeroporto, che a causa della pandemia ha subito una rimodulazione temporale, sia per rafforzare la ripresa del turismo della Regione sia per assicurare servizi logistici di alto livello per il tessuto imprenditoriale a spiccata internazionalità presente sul nostro territorio.
  • Sostenibilità, sia ambientale (rafforzamento degli investimenti in un’ottica green, dall’infrastruttura a tutti i mezzi operativi presenti in aeroporto), sociale (per lavorare sui temi dell’occupazione, delle competenze/formazione, della parità di genere, inclusione/diversità) ed economica. Tematica che vede da anni l’Aeroporto di Bologna all’avanguardia nel sistema aeroportuale italiano.