Il Progetto MicroKyoto Imprese

Da Kyoto a MicroKyoto ... ovvero gli obiettivi di Kyoto a livello locale

Il Protocollo di Kyoto impegna dal 2005 i Paesi aderenti - tra cui l'Italia - a ridurre entro il 2012 il totale delle emissioni di gas ad effetto serra. Anticipandone l'entrata in vigore, la Provincia di Bologna ha intrapreso dal 2001 un percorso a scala locale attraverso il forum di Agenda 21, che ha ideato e promosso il progetto MicroKyoto.
La strada scelta dal Forum è quella di dimostrare che è possibile raggiungere i target previsti dal protocollo di Kyoto (-6,5% rispetto al 1990), attraverso un'azione "dal basso" che coivolga con modalità, tempi e azioni differenti le scuole (dal 2006), gli enti locali (dal 2006) e le imprese (dal 2008) e in cui gli attori definiscono in autonomia le proprie modalità di partecipazione con il supporto e il coordinamento della Provincia di Bologna.

Il "metodo MicroKyoto" si basa sulla realizzazione di azioni quantificabili di riduzione di anidride carbonica (CO2), sulla raccolta dei dati e sulla stima delle emissioni risparmiate attraverso sistemi di calcolo trasparenti e verificabili.
L'adesione al progetto prevede in tutti i casi l'impegno a fornire i dati sulle azioni realizzate e a monitorare costantemente i risultati ottenuti.
Per il calcolo della riduzione di CO2 vengono utilizzate schede che si basano sul metodo applicato dall'Autorità Nazionale per l'Energia elettrica ed il gas (Schede tecniche standardizzate e analitiche per la valutazione dei risparmi energetici conseguiti  - meccanismo dei titoli di efficienza energetica): www.autorita.energia.it/ee/schede.htm


La Provincia di Bologna ha ricevuto il premio Enti Locali per Kyoto 2006, con la seguente motivazione:

"Per il Progetto MicroKyoto viene premiata la Provincia di Bologna che ha creato un Protocollo, per valorizzare progetti e iniziative per ridurre le emissioni a livello locale. Ci vorrebbero tanti MicroKyoto in Italia".

Progetto MicroKyoto Enti Locali


 
 

Descrizione del Progetto

Per dare un segnale positivo di ripresa dell'economia locale in un periodo non semplice, neanche per le imprese del nostro tessuto produttivo, che pure è sempre stato uno dei più floridi del Paese, la Provincia di Bologna si rivolge a quelle imprese che hanno il coraggio di investire in un settore ricco di potenzialità quale l'ambiente.


Il Progetto MicroKyoto Imprese ha tra le sue finalità anche quella di aumentare la competitività del sistema produttivo, sostenendo le imprese che si impegnano in un percorso volto al risparmio energetico e alla sostenibilità come motori di sviluppo locale.


Il Protocollo di intesa MicroKyoto Imprese è stato sottoscritto a gennaio 2008 da: Provincia di Bologna, Cna Bologna, Unindustria Bologna e Impronta Etica. Nel corso del 2010 il Protocollo è stato sottoscritto anche da Legacoop Bologna.

Il testo del Protocollo MicroKyoto Imprese (scaricabile a fondo pagina), che ha come scopo la riduzione delle emissioni di gas serra attraverso il coinvolgimento del mondo economico, è stato definito dal Forum di Agenda21 e dalla consulta per lo Sviluppo Economico.
La durata del Protocollo è prevista fino all'anno 2012.
L'adesione delle imprese ha valore annuale ed è conseguente alla presentazione di un obiettivo di miglioramento energetico.


Il contributo della Fondazione Carisbo al più ampio progetto "Sostenibilità ambientale", ha consentito nel biennio 2008-09 la realizzazione di audit energetici e di seminari a tema ambientale dedicati alle imprese coinvolte in MicroKyoto Imprese.

Nell'ambito di questa prima sperimentazione, sono state coinvolte 28 imprese, le quali hanno effettuato audit di primo livello e sono state seguite nella realizzazione dei piani di miglioramento energetico.


Nel biennio 2009-2010 si è scelto di proseguire il percorso intrapreso, forti dell'interesse dimostrato dal mondo produttivo. Attraverso il Progetto "Sostegno dell'efficienza energetica", cofinanziato dalla Fondazione Carisbo e rivolto sia alle imprese sia ai cittadini, è stato possibile proseguire le attività volte ad indirizzare e accompagnare le scelte di investimento in energie rinnovabili delle imprese, attraverso analisi dei costi energetici, definizione di azioni di miglioramento e monitoraggio delle attività in essere.

In questa seconda fase del Progetto MicroKyoto Imprese, sono state effettuate azioni di monitoraggio e audit di secondo livello sulle imprese già aderenti, e sono state raccolte manifestazioni di interesse da parte di 65 nuove imprese, che a loro volta sono state coinvolte nei percorsi di analisi ambientale e di formazione finalizzati alla definizione e alla realizzazione del proprio programma di miglioramento energetico.


L'ulteriore sviluppo del progetto prevede:

  • di premiare l'impegno delle imprese aderenti a MicroKyoto Imprese;
  • di promuovere tutte le imprese che hanno aderito al percorso attraverso la costituzione di un club;
  • di supportare le scelte d'investimento attraverso un gruppo d'acquisto e finanziamenti dedicati.
 
Per informazioni:

Caterina Alvisi - Settore Ambiente
Via Zamboni 8, 40126 Bologna
Tel: 051 6598469

Fax: 051 6598810

Mail: caterina.alvisi@cittametropolitana.bo.it

Barbara Cosmani - Settore Sviluppo Economico
Via Benedetto XIV 3, 40125 Bologna
Tel: 051.659  8630 - 9633
Fax: 051.659 9608

Mail: barbara.cosmani@cittametropolitana.bo.it