Lingua madre e intercultura

Ereditando un lungo percorso dalla Provincia di Bologna, la Città Metropolitana, attraverso l'Unità operativa Sviluppo Sociale e Supporto Ctss Metropolitana – Area Sviluppo Sociale, è impegnata in una progettualità per un percorso di integrazione e valorizzazione dei nuovi cittadini e delle nuove cittadine, cercando di attuare un approccio nuovo e diverso alle questioni poste dall’immigrazione ed all’idea stessa di integrazione - con un'ottica, cioè, che rifugga da ogni logica assimilazionista o segregazionista e valorizzi invece le differenze nella costruzione comune di nuovi orizzonti di valore e di nuove identità.

Queste pagine sono dedicate ai vari progetti in corso, rivolti all'intero territorio metropolitano, che mirano a:

  • Contrastare ogni forma di stigma e di pregiudizio e le eventuali conseguenze
  • Educare la comunità all’intercultura e alla cittadinanza consapevole, al rispetto degli altri e delle regole nel reciproco rispetto
  • Fornire agli insegnanti e agli adulti genitori ulteriori strumenti per avere uno sguardo ancora più ampio e lungimirante laddove c’è bisogno di accogliere e includere. Per vanificare quegli atti di violenza gratuiti spesso generati dalla non conoscenza
  • Stimolare la capacità dei ragazzi per saper raccontare la propria storia, sapersi narrare, condividerla con gli altri, per diventare con-cittadini attraverso parole e lingue diverse
  • Progettare per cogliere le ricchezze di una società multiculurale

 

 
I progetti