Aree Protette di Pianura | GIAPP

Area (Foto dal sito www.arebora.it)
 

GIAPP (Gestione integrata delle Aree Protette della Pianura) è la Convenzione che raduna 19 Comuni con l'obiettivo di gestire - in modo coordinato e attento al resto del territorio - le aree di interesse naturalistico, di proprietà o uso pubblico (a volte di ridotta dimensione e isolate tra loro) che nel loro complesso rappresentano la dotazione ambientale su cui può contare la pianura, sottoposta rispetto al resto del territorio alla maggior pressione antropica, delle infrastutture e  delle aree produttive e residenziali. Si tratta di Aree di riequilibrio Ecologico, Siti di importanza Comunitaria e Zone di Protezione Speciale a cui la legge assegna il ruolo di proteggere gli habitat e le specie animali e vegetali; molte sono parte della Rete Natura 2000, la rete europea per la conservazione della biodiversità. La gestione unitaria di queste aree consente ai Comuni aderenti di ottimizzare le risorse economiche necessarie alla gestione del loro patrimonio naturale e ricercare altri finanziamenti. Dal 2014 il GIAPP è entrato a far parte dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale, contribuendo ad arricchirne il patrimonio naturale.

 

Aree Protette gestite nell'ambito della convenzione GIAPP

  • Vasche ex zuccherificio di Crevalcore (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • Cavone (altre aree di interesse naturalistico)
  • Torrazzuolo (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • Bosco di Santa Lucia (altre aree di interesse naturalistico)
  • Parco Lamborghini (altre aree di interesse naturalistico)
  • Canale collettore delle acque alte (aree di riequilibrio ecologico)
  • Cassa di espansione Dosolo (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • La Bora (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • Manzolino-Tivoli (sito Rete Natura 2000)
  • Cassa di espansione del Torrente Samoggia (sito Rete Natura 2000)
  • Cassa di espnasione del fiume Panaro (sito Rete Natura 2000)
  • Nodo della rete ecologica di via dei Tigli (altre aree di interesse naturalistico)
  • Ex polveriera/Orsi mangelli (altre aree di interesse naturalistico)
  • Vasche di Via Calanchi (altre aree di interesse naturalistico)
  • Area ex pozzi di via Prati (altre aree di interesse naturalistico)
  • Golena San Vitale (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • La Bisana (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • Casone del partigiano (sito Rete Natura 2000)
  • La Rizza (sito Rete Natura 2000) (area di riequilibrio ecologico)
  • Area di riequilibrio ambientale di Baricella (sito Rete Natura 2000)
  • Torrente Idice (area di riequilibrio ecologico)
 

Apertura: vedi sito web del Parco
Accesso: gratuito