Biblioteca Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Crescenzi-Pacinotti

via Saragozza, 9 - 40123 Bologna
tel 051 3397411 - fax 051 585231
 
 
 
 
 
Tipologia
 
 
Servizi
Polo UBO-SBN
 
 

Accesso riservato (docenti, non docenti, alunni, genitori), rampe, servo scala, bagno, parcheggio riservato
Apertura

  • invernale da martedì a venerdì 9-12.30
  • periodo di chiusura vacanze scolastiche

Patrimonio 28.000 volumi e opuscoli, 25 periodici (mensili e settimanali), 10 libri antichi (fino al 1830), fotografie (500 scatti), letteratura grigia, collezione strumenti di fisica, tesi di laurea
Sezioni e fondi speciali Fondi librari: 5.000 volumi suddivisi nelle seguenti sezioni: biografie, lingua e letteratura italiana, latina, greca, francese, inglese, tedesca, ordinamento scolastico e didattica, storia, storia dell’arte, filosofia, diritto, dizionari, economia, ragioneria, religione, matematica, chimica, fisica, geografia, storia naturale; fanno parte di questo fondo anche numerosi periodici
(121 titoli). Fondi archivistici: Archivio storico (inventariato dal 1862 al 1963 con inventario informatizzato e a stampa).
Altri fondi: Archivio fotografico (500 scatti ordinato e inventariato)
Servizi Prestito, consultazione, catalogo informatico della biblioteca moderna, cataloghi del fondo storico, suggerimenti d’acquisto, riproduzioni (fotocopie), attrezzature audiovideo
Spazi Sala lettura (7 posti), sala conferenze (25 posti), sala polivalente (50 mq)
Attività Mostre, presentazione di libri, incontri con l’autore, convegni, attività con le scuole, laboratorio ragazzi, corsi aggiornamento, visite guidate adulti, visite guidate scuole

 

Titolare IIS "Crescenzi-Pacinotti"
Storia della biblioteca La biblioteca fu istituita nel 1862, anno di fondazione dell’Istituto Pier Crescenzi, il capostipite degli istituti di istruzione tecnico-scientifica di Bologna. La scuola ebbe sede per oltre un secolo nel Palazzo delle Scuole Pie dell’attuale via Garibaldi per essere poi trasferita a fine Novecento nei locali attuali di via Saragozza. Notizie organiche sulla biblioteca si trovano nella relazione del 1882 redatta dal cancelliere Alberto Pancaldi che fa il punto sull’ordinamento della biblioteca a partire dalla istituzione. I primi acquisti riguardarono libri di carattere scientifico, e solo nel 1878 si cominciarono ad acquistare opere di letteratura, di consultazione e manuali. Per gli alunni venne organizzata una biblioteca circolante di cui esistono ancora numerosi esemplari che riportano anche le impressioni, non sempre favorevoli, dei giovani lettori. Nel 1963 con la creazione dell’Istituto Pacinotti una parte dei volumi fu trasferita al nuovo istituto; nel 2000 - in seguito alla riunificazione delle due scuole - furono riaccorpate anche le rispettive biblioteche

Storia dell’edificio Risalgono agli anni 1542-43 le prime notizie sull’edificio, allora occupato dal Monastero delle Suore Agostiniane di Santa Maria della Concezione che avevano a loro disposizione ampi spazi adibiti a orti e giardini. Il convento fu soppresso nel 1799 e con l’avvento del Regno d’Italia i Carabinieri si insediarono nell’immobile. L’uso militare proseguì fino all’ultimo dopoguerra; l’edificio fu poi adibito a sede scolastica

 

Bibliografia essenziale

Una scuola nel tempo: documenti e collezioni dell’Istituto Tecnico Pier Crescenzi, Bologna, Grafis, 1995
I Gabinetti scientifici dell'Istituto tecnico "Pier Crescenzi" di Bologna. Catalogo della biblioteca a cura di Orietta Bonora e Fiorella Di Rosso, Bologna, Provincia di Bologna, 1996
La biblioteca scolastica dell'Istituto Tecnico Pier Crescenzi di Bologna.
Catalogo del fondo provinciale, a cura di Fiorella Di Rosso, Bologna, Provincia di Bologna, 1997
Bologna una provincia cento musei, a cura di Gilberta Franzoni e Francesca Baldi, Bologna, Pendragon, 2005