Biblioteca Museo del Patrimonio industriale

via della Beverara, 123 - 40131 Bologna
tel 051 3656606 - fax 051 6346053
 
 
 
 
 
Tipologia
 
 
Servizi
Polo UBO-SBN
 
 

Accesso:  libero  Accessibilità disabili:  accessibile

 

Apertura

 

Patrimonio: 5.400 volumi e opuscoli (di cui 110 volumi per ragazzi), 70 periodici attivi, 10 libri antichi (fino al 1830), 160 audiovisivi e risorse elettroniche (vhs, dvd, cd, cd-rom, dischi, audiocassette, nastri), altri documenti digitali e banche dati, 15.400 documenti graficoiconici (mappe, fotografie, lastre fotografiche, cartoline, diapositive, manifesti), 30 faldoni di letteratura grigia, 43 tesi di laurea 

Sezioni e fondi speciali: Fondo "Ufficio Edilità del Comune" (120 volumi), fondo "Istituto Aldini-Valeriani" (500 volumi), fondo archivistico “Gabinetto Aldini di Fisica e Chimica Applicata” (17 buste), fondo archivistico “Scuola professionale di Arti e Mestieri” (121 buste e 72 registri), fondo archivistico “Istituto tecnico industriale Aldini-Valeriani” (42 buste), Archivio fotografico “Aldini-Valeriani” (500 fotografie), fondo “Fototecnica bolognese” (1.864 lastre fotografiche)  

Servizi:  Consultazione, catalogo ed opac, cataloghi speciali, reference, assistenza bibliografica per ricerche specializzate, prestito interbibliotecario, document delivery, suggerimenti d’acquisto, riproduzioni (fotocopie, scansioni), visore microfilm, postazioni per 2 pc portatili
Spazi: 
Sala lettura (10 posti), sala conferenze (90 posti in condivisione col Museo), sala mostre (in condivisione col Museo)
Attività:
con le scuole, laboratori per ragazzi

 

Titolare Istituto storico Ferruccio Parri Emilia-Romagna

Storia della biblioteca: La biblioteca, precedentemente denominata “Biblioteca del Museo Laboratorio Aldini–Valeriani” (1982), è stata
aperta al pubblico nel 2003 dopo il trasferimento del Museo nell’ex fornace Galotti. Il fondo principale e più antico è costituito da volumi, opuscoli e periodici un tempo appartenuti al Gabinetto Aldini di Fisica e Chimica Applicata (1863–1877) ed alla Scuola professionale di Arti e Mestieri Aldini–Valeriani (1878–1913), inerenti a discipline tecnico-scientifiche, alla storia della tecnica ed all'insegnamento tecnico professionale. L’Archivio storico conserva la documentazione prodotta dall’Istituto Aldini–Valeriani sino agli anni 1950 e ciò che resta, in forma frammentaria, dell’Archivio dell’Officina comunale del Gas di Bologna (1928–61). L’Archivio fotografico è composto, per la parte più antica, da una raccolta di 6 album e di oltre 150 immagini sciolte che documentano l’attività didattica e gli Spazi dell’ Aldini–Valeriani nell’ex chiesa di Santa Lucia in via Castiglione (1865–1960). Un importante ulteriore fondo è costituito dalle oltre 1800 lastre fotografiche provenienti dall’azienda “Fototecnica bolognese” che documenta l’attività di diverse aziende cittadine negli anni 1930–1960 

Storia dell’edificio: La biblioteca è ospitata all’interno dell’ex fornace appartenuta ai Galotti costruita lungo il Navile nel 1887. La fornace, con forno “Hoffmann” a ciclo continuo, produceva mattoni, tegole marsigliesi e laterizi cotti lavorando argilla di ottima qualità presente nell'area. Dopo un periodo di abbandono seguito alla cessazione delle attività, nel 1966 l'edificio è stato acquisito dal Comune di Bologna e ristrutturato tra il 1984 e il 1990

Altri istituti/enti ospitati nell’edificio: Museo del Patrimonio Industriale

Bibliografia essenziale
COMUNE DI BOLOGNA, Macchine, scuola, industria: dal mestiere alla professionalità operaia,
Bologna, Il Mulino, 1980
I. ZANNI ROSIELLO, L'archivio della scuola professionale di arti e mestieri Aldini–Valeriani, Bologna,
1980
MUSEO DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE, Fare macchine automatiche. Packaging: tradizioni,
attualità, prospettive di un comparto produttivo, Bologna, 1993
Imparare la macchina: industria e scuola tecnica a Bologna, a cura di R. Curti e M. Grandi, Bologna,
Compositori, 1998
Prodotto a Bologna, a cura di A. Campigotto, R. Curti, M. Grandi, A. Guenzi, Bologna, Renografica,
2000