Biblioteca Fondazione Federico Zeri | Università di Bologna


ex Convento di Santa Cristina - piazzetta G. Morandi, 2 - Bologna
tel 051 2097476 - fax 051 2097467
 
 
 
 
 
 
 
Tipologia
 
 
Servizi
Polo UBO-SBN
 
Chiedilo al Bibliotecario
 
Wireless
 
 

Accesso: libero

Accessibilità disabili:accessibile

Apertura: lunedì-venerdì 10-18

Patrimonio:patrimonio librario: 46.000 volumi provenienti dal fondo originario di Federico Zeri (di cui 30.000 catalogati), 5.000 volumi provenienti da nuove acquisizioni, 37.000 cataloghi d’asta (di cui 14.000 catalogati); patrimonio fotografico: 290.000 fotografie di opere d’arte (di cui 151.300 catalogate e digitalizzate); patrimonio archivistico: 11.500 documenti allegati alle fotografie, 8.000 documenti allegati ai volumi

 

Titolare Fondazione Federico Zeri | Università degli Studi di Bologna

Storia della biblioteca: La Fondazione Federico Zeri - centro di ricerca e di formazione specialistica nel campo della Storia dell’arte - è stata istituita nel 1999 dall’Università di Bologna con lo scopo di tutelare e divulgare l’opera e la figura di Federico Zeri, nonché conservare e valorizzare il lascito dello studioso. Nel 2003 la Fondazione ha intrapreso la catalogazione e digitalizzazione della Fototeca, che ha consentito la creazione di banche dati digitali accessibili online: il Catalogo Fototeca e il Catalogo Archivio dei documenti allegati alle fotografie e ai libri di Zeri. Nel 2007 la biblioteca d'arte di Zeri è stata catalogata nel Sistema Bibliotecario Nazionale (Opac SBN), mentre dal 2012 è in corso la catalogazione della collezione di Cataloghi d’asta cui farà seguito la creazione di un nuovo database online.

Storia dell’edificio: L'ex Convento di Santa Cristina, edificato nel 1245, fino all'arrivo di Napoleone in Italia fu sede di un importante convento di monache camaldolesi, famose per le loro composizioni di musica sacra e come esecutrici di canto corale. In seguito alla secolarizzazione dei beni ecclesiastici divenne caserma fino alla dismissione e restituzione al Comune di Bologna negli anni '90.

Altri istituti/enti ospitati nell’edificio: Università di Bologna | Dipartimento di Arti Visive Performative Mediali; Associazione Orlando | Biblioteca delle Donne