Biblioteca provinciale Frati Minori dell'Emilia

>Biblioteca Studio Teologico Sant'Antonio: via Guinizelli, 3 >Biblioteca dell'Osservanza: via dell'Osservanza, 88> Sezione Padre Benvenuto Bughetti, via San Mamolo 2 - 40125 Bologna
tel 051 391316 - tel/fax 051 309864
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tipologia
 
 
 

La biblioteca è composta di due sezioni

 

Biblioteca dello Studio Teologico Sant’Antonio
via Guinizelli, 3 – 40125 Bologna
tel/fax 051309864 tel 051391316
biblioteca@fratiminorier.it
Apertura 

 

Biblioteca dell'Osservanza

via dell'Osservanza, 88 – 40136 Bologna
tel 051584779
biblio.oss@tiscali.it

Apertura

 

Patrimonio 110.000 volumi circa, 70 periodici correnti, 136 incunaboli, 2.061 cinquecentine (per un totale di circa 4.000 volumi fisici), circa 45.000 libri antichi (dal 1601 al 1830). Presso la Biblioteca dell’Osservanza si concentrano i testi della sfera umanistico–letteraria, con un carattere principalmente conservativo; sono infatti qui confluiti tutti gli incunaboli, le cinquecentine ed i corali della Provincia Minoritica. Nella Biblioteca dello Studio Teologico si trovano invece i volumi di teologia, filosofia e francescanesimo; quest’ultimo settore è formato da un importante patrimonio di circa 18.000 libri a partire dal 1600 (mentre le oltre 300 cinquecentine sono state trasferite all’Osservanza), nonché da 50 riviste italiane e straniere accese e quasi altrettante spente
Servizi Prestito (3 volumi per volta per 30 giorni), consultazione, catalogo ed opac, adesione al catalogo italiano dei periodici ACNP, reference, reference on-line, document delivery, riproduzioni (fotocopie, scansione)
Spazi Sala consultazione (20 posti)

 

Titolare Provincia Minoritica di Cristo Re dei Frati Minori dell'Emilia
Storia della biblioteca Nel gennaio del 1995, sotto il provincialato di p. Gilberto Soracchi, nasceva, nella sua veste attuale, la Biblioteca Provinciale, costituita dalle tre sezioni Biblioteca dello Studio Teologico, Biblioteca «P. Benvenuto Bughetti» e Biblioteca dell’Osservanza. Si realizzava così, almeno sulla carta, un progetto che già nel 1963 il p. Roberto Zavalloni prospettava al p. Alessandro Mercuriali e che negli anni seguenti non smise mai di essere periodicamente riproposto in sede di Capitoli e Definitori Provinciali. Dal settembre 2009, a motivo della rinuncia da parte della Provincia Minoritica ad occupare ancora il Convento della SS. Annunziata, la Biblioteca Provinciale è costituita dalle sole due sezioni Biblioteca dello Studio Teologico S. Antonio e Biblioteca dell’Osservanza