Biblioteca della Salute Mentale e delle Scienze Umane 'Gian Franco Minguzzi - Carlo Gentili'


via Sant'Isaia, 90 - 40123 Bologna
tel 051 5288529/36 - fax 051 521268
 
 
 
 
 
Tipologia
 
 
Servizi
Polo UBO-SBN
 
 

Accesso libero

Apertura

 

Ambito tematico Umanistico (filosofia, storia), sociale (psicologia, psicoanalisi e scienze sociali), biosfera (psichiatria e medicina); vengono particolarmente focalizzati  temi quali dipendenze, esclusione sociale, sicurezza urbana, storia delle istituzioni socio-assistenziali

Patrimonio 14.770 volumi e opuscoli, 521 periodici (di cui 71 in corso e 450 cessati), 303 libri antichi (fino al 1830), 2 cinquecentine, vhs, dvd, cd, libretti d’opera, letteratura grigia, tesi di laurea, opere di carattere storico e letterario in edizioni popolari databili tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento (Biblioteca dei pazienti)

Sezioni e fondi speciali Sezione locale costituita da monografie sulla storia delle istituzioni psichiatriche di Bologna e provincia, sezione dedicata alla prevenzione e alla cura dei fenomeni di dipendenza, sezione sulla solidarietà sociale, sezione dedicata alla promozione della salute mentale, sezione dedicata al benessere a scuola. Fondi librari: fondo antico e fondo rari costituito dai volumi editi prima del 1948, fondo moderno costituito dai volumi editi dopo il 1948. Fondi archivistici: cartelle cliniche dei degenti ricoverati dal 1810 presso il Manicomio Sant’Orsola e il successivo Ospedale psichiatrico "Francesco Roncati", fondo amministrativo dell’ex Ospedale psichiatrico "Francesco Roncati"

Servizi al pubblico Prestito (3 volumi al mese previa iscrizione alla biblioteca), consultazione, catalogo ed opac, reference, reference on-line, postazione internet, document delivery, attrezzature audio-video, postazione internet

Spazi 3 sale di lettura (50 posti), sala conferenze (50 posti), sala mostre

Attività Mostre, presentazione di libri, incontri con l’autore, convegni, attività con le scuole, visite guidate adulti, visite guidate scuole, pubblicazioni (bollettino delle accessioni)

 

 

 

Titolare Città metropolitana di Bologna e Università degli Studi di Bologna

Storia della biblioteca Fondata nel 1980, è stata denominata “Biblioteca del Centro di studio e documentazione di storia della psichiatria e dell’emarginazione sociale”, poi “Biblioteca dell’Istituzione G.F. Minguzzi”. Dal 1998 la biblioteca “G.F. Minguzzi” dell’Istituzione G.F. Minguzzi e la biblioteca “C. Gentili” dell’Istituto di Psichiatria P. Ottonello garantiscono un servizio bibliotecario integrato in seguito a una convenzione stipulata tra l’Amministrazione provinciale (oggi metropolitana) di Bologna e l’Università degli studi di Bologna. Scopo del servizio è mettere a disposizione degli utenti in un’unica sede la più ampia documentazione scientifica in campo psichiatrico e psicosociale condividendo le risorse documentarie, la loro gestione unitaria e l’organizzazione degli spazi

Storia dell’edificio L’edificio dell’ex Ospedale Psichiatrico Roncati, in via Sant’Isaia 90, ospitava in origine il Convento di San Giovanni Battista delle suore domenicane, soppresso nel 1799. Dal 1859 l’edificio divenne sede dell'opera assistenziale religiosa delle suore salesiane e di un lazzaretto. La Provincia entrò in possesso dei locali a seguito delle leggi di eversione dell’asse ecclesiastico del 1866 e 1867. Nel settembre di quell’anno, in occasione di un’epidemia di colera, il prof. Francesco Roncati guidò i degenti dell’istituto psichiatrico da lui diretto, fino ad allora ospitati negli insalubri locali del S. Orsola, ad occupare i locali dell’ex convento. L’edificio – ampliato e modificato per corrispondere alla sua nuova funzione - fu sede dell’Ospedale Psichiatrico Provinciale, intitolato a Roncati nel 1906, fino all’emanazione della legge “Basaglia” n. 180 del 1978 che portò alla chiusura dei manicomi. Dal 1980 ospita il Centro “Gian Franco Minguzzi” – Centro di studio e documentazione di storia della psichiatria e dell’emarginazione sociale diventato “Istituzione Gian Franco Minguzzi” nel 1995