Biblioteca Convento di San Francesco

Biblioteca San Francesco
 
piazza Malpighi, 9 – 40123 Bologna
tel 051 221762 - fax 051 224338
 
Tipologia
 
 
 

Accesso riservato (su appuntamento)
Patrimonio 39.000 volumi e opuscoli, 45 periodici, 1.940 libri antichi (fino al 1830), 200 manoscritti, 32 incunaboli, 224 cinquecentine 

Sezioni e fondi speciali Fondi archivistici: Archivio Rubbiani (Fabbriceria di S. Francesco), Archivio storico della Provincia Bolognese dei Frati Minori Conventuali, Archivio Musicale (3.000 manoscritti di cui 800 autografi, musica e musicologia a stampa con catalogo pubblicato)
Servizi Consultazione, catalogo (informatizzato su Sebina)
Spazi Saletta lettura, sala conferenze (300 posti)

 

Titolare Frati minori Conventuali. Convento e Basilica di S. Francesco di Bologna

Storia della biblioteca La prima notizia di una biblioteca presso il Convento S. Francesco di Bologna (Minori di Portanuova) risale al 1249. Nel 1681 fu costituita una nuova grande biblioteca portata a termine solo un secolo dopo quando vi fu annessa la preziosa raccolta musicale del P. Giambattista Martini. Con la soppressione napoleonica tutto il Patrimonio librario fu incamerato o andò disperso, mentre la raccolta musicale confluì al Liceo Musicale. Anche la nuova biblioteca ricostruita dai religiosi, con la soppressione italiana passò al Municipio di Bologna nel 1869.
L’attuale biblioteca fu ricostituita nel 1957, raccogliendo anche i fondi librari dei conventi dell’Emilia Romagna, e fu collocata nel grande salone ex refettorio conventuale già affrescato da Francesco da Rimini