salta ai contenuti

trasporti

 

Carte Stradali

La carta stradale della Provincia di Bologna, alla scala 1:200.000, riproduce le vie di comunicazione sia della rete stradale sia di quella ferroviaria.

La rete stradale è costituita da: autostrade (A/1; A/13; A/14), tangenziale della città di Bologna (di proprietà di Autostrade Spa), strade statali A.N.A.S. (S.S. 9 "Emilia" e S.S. 64 "Porrettana") e strade provinciali (incluse anche le ex strade statali trasferite alla Provincia di Bologna).

La rete ferroviaria è costituita dalle linee di: "Bologna-Milano","Bologna-Verona", "Bologna-Firenze", "Bologna-Portomaggiore" e "Bologna-Vignola".

La base cartografica evidenzia, all'interno dei confini della Provincia di Bologna, i principali elementi: comuni della provincia di Bologna; confini comunali, provinciali e regionali; porti ed interporti; aeroporti; linee ferroviarie.

Questa carta, è uno strumento di "primo orientamento" per chi ha necessità di acquisire le informazioni di base all'interno del territorio di competenza della Provincia di Bologna; l'Ufficio Trasporti Eccezionali resta comunque a disposizione per eventuali ed ulteriori chiarimenti sulle caratteristiche specifiche della rete stradale di proprietà.

La carta stradale della Provincia di Bologna è redatta dal Dott. Claudio Zoppellari dell'Ufficio Sicurezza Stradale della Città Metropolitana di Bologna.

La carta dei trasporti eccezionali dell'Emilia - Romagna, alla scala 1.200.000, offre una visione dei principali tragitti e tutte le informazioni sulle limitazioni della rete stradale per la circolazione dei veicoli e dei trasporti eccezionali; questa carta, fu realizzata nell’anno 2004 all’interno di un progetto sperimentale che non ha avuto alcun seguito.

Pertanto, seppur strumento significativo all’epoca della sua realizzazione (anno 2004), oggi questa carta, non può più essere di riferimento certo per le successive modifiche che sono intervenute sull’intera rete stradale; quivi, viene ancora rappresentata come modello rappresentativo di un’applicazione che comunque, non ha mai sostituito, a nessun titolo, le autorizzazioni alla circolazione dei veicoli e trasporti eccezionali ma che ha avuto lo scopo di contenere indicazioni a carattere esclusivamente informativo.

In particolare, all'interno della carta sono inserite le strade provinciali (o tronchi di esse) transitabili dai mezzi d'opera, dalle macchine operatrici e dai veicoli ad uso speciale di massa complessiva fino a 33, 40, 56, 75 e 100 tonnellate e le strade provinciali (o tronchi di esse) con carreggiata di larghezza media minore, maggiore o uguale a 6 e 7 metri, con andamento planoaltimetrico scorrevole. 

 
 

La carta dei trasporti eccezionali dell' Emilia - Romagna, alla scala 1.200.000, offre una visione dei principali tragitti e tutte le informazioni sulle limitazioni della rete stradale per la circolazione dei veicoli e dei trasporti eccezionali.

In particolare, all'interno della carta sono inserite le strade provinciali (o tronchi di esse) transitabili dai mezzi d'opera, dalle macchine operatrici e dai veicoli ad uso speciale di massa complessiva fino a 33, 40, 56, 75 e 100 tonnellate e le strade provinciali (o tronchi di esse) con carreggiata di larghezza media minore, maggiore o uguale a 6 e 7 metri, con andamento planoaltimetrico scorrevole.
Questa carta è reperibile con l'acquisto (anche per corrispondenza) dell' "Autoatlante - Viabilità trasporti eccezionali e mezzi d'opera" edito dal Touring Club Italiano, presso il punto di vendita della Regione Emilia-Romagna:
MAP SERVICE srl Cartografia Gestione Archivi
Via dello Scalo 3/2 - Bologna - (tel. 051- 649.32.30)

*La carta contiene indicazioni a carattere esclusivamente informativo e non sostituisce, a nessun titolo, le autorizzazioni alla circolazione dei veicoli e trasporti eccezionali.

Carte stradali

Città metropolitana di Bologna Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 6598211 - P.I. 03026170377
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it - Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it

 
torna ai contenuti torna all'inizio