Città Metropolitana di Bologna

Vai al sito della Città Metropolitana di Bologna Vai al sito Istituzionale della Provincia
Sei in:  Home ,

Natura

Cascatella primaverile presso il Contrafforte  Autore: Fabio Ballanti - Archivio Provincia di Bologna
Cascatella primaverile presso il Contrafforte Autore: Fabio Ballanti - Archivio Provincia di Bologna

Gli aspetti geologici, geomorfologici e paleontologici, strettamente correlati alla straordinaria evidenza paesaggistica del lungo bastione roccioso, sono sicuramente la componente di maggiore rilievo naturalistico della riserva.


L'interesse botanico dell'area è legato in primo luogo alla presenza di specie mediterranee favorite dal microclima creato dalle pareti rocciose, con alcune specie floristiche decisamente rare, e alla coesistenza a breve distanza, in alcune vallecole dei versanti settentrionali, di specie tipiche di ambienti freschi e quote più elevate.


Dal punto di vista faunistico spiccano alcune rarità, in particolare uccelli, rettili e anfibi, la cui presenza è avvantaggiata da anfratti rocciosi e altri microhabitat poco accessibili.


Per il suo notevole valore in termini di habitat e specie vegetali e animali di interesse comunitario il territorio della riserva è stato riconosciuto nel 2006 come sito di interesse a livello europeo, mediante la definizione del SIC-ZPS Contrafforte Pliocenico, che comprende una porzione di territorio molto maggiore (2.628 ettari) rispetto a quella già molto ampia della Riserva (757 ettari).

 
 
 

Pagine web realizzate grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna
nell'ambito del progetto 'Valorizzazione e promozione delle aree di pregio ambientale'

Città Metropolitana di Bologna
Aree Protette
Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna
Uffici della Riserva
Città Metropolitana di Bologna

Servizio Pianificazione Paesistica
Settore Ambiente
Via San Felice 25 - 40122 Bologna
e-mail: riservacontrafforte@cittametropolitana.bo.it

Sito realizzato con il CMS per siti accessibili e-ntra