Interventi strategici: via libera ai 110 milioni di euro destinati a Comune e Città metropolitana

Fondi destinati a mobilità e infrastrutture, edilizia residenziale pubblica, dissesto idrogeologico, Appennino, scuole

Edilizia - Archivio Città metropolitana di Bologna
 

Bologna e l'area metropolitana riceveranno i 110 milioni di euro promessi dal Governo. Lunedì 7 agosto il CIPE ha deliberato l'assegnazione dei finanziamenti, provenienti dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, al Comune di Bologna e alla Città metropolitana per interventi strategici e prioritari per il territorio.
Gli interventi che saranno finanziati riguardano la mobilità e le infrastrutture (31 milioni di euro per il Nodo di Rastignano e 4 milioni di euro per il progetto del Tram), l'ampliamento dell'offerta per l'edilizia residenziale pubblica nella città di Bologna (28 milioni di euro per i lotti H e N dell'ex Mercato Ortofrutticolo), il contrasto al dissesto idrogeologico nel territorio metropolitano, le azioni per il rilancio dell'Appennino e la manutenzione straordinaria degli edifici delle scuole secondarie di secondo grado (30 milioni di euro), culturali e sportivi.

“Voglio ringraziare il sottosegretario Maria Elena Boschi e il ministro Claudio De Vincenti per l'attenzione che hanno avuto a tutto il percorso che ha portato all'esito di oggi – spiega il sindaco di Bologna e della Città metropolitana Virginio Merola – si tratta di un mosaico di azioni che miglioreranno la vita dei cittadini e renderanno più attrattiva, competitiva e moderna la città di Bologna e tutto il territorio metropolitano”.

Nel dettaglio:

  • Azioni per contrastare e prevenire il dissesto idrogeologico

- Unione Appennino bolognese 750.000
- Unione Savena Idice 750.000
- Unione Samoggia/Reno/Lavino 500.000

  • Azioni di impatto strategico sulla mobilità urbana e metropolitana

- Nodo di Rastignano 2° lotto 31 milioni
- sistema tramviario bolognese: progettazione della linea FICO-Stazione centrale-Ospedale Maggiore 4 milioni
- completamento asse stradale nord-sud di Imola 3 milioni (costo totale 14.800.000 di cui 11,8 di risorse locali)

  • Azioni per il rilancio dell'Appennino

- Realizzazione percorso cicloturistico Eurovelo 7 tratta Marzabotto/Silla  2,5 milioni
- Progetto Linea Gotica recupero edifici di valore storico da adibire a spazio espositivo e culturale in località Vergato 500.000

  • Azioni di contrasto alla povertà abitativa

- Ampliamento dell'offerta pubblica di Edilizia residenziale sociale 28 milioni (costo totale 44milioni - di cui 16 di risorse locali)

  • Azioni per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, edifici culturali, impianti sportivi

- Interventi di manutenzione straordinaria di complessi scolastici di II grado 30 milioni
- Villa Smeraldi: riqualificazione ed efficientamento energetico 1 milione
- interventi di ammodernamento e riqualificazione su impianti sportivi 2 milioni (3 milioni aggiuntivi saranno finanziati da risorse FSC assegnati alla Regione Emilia-Romagna)

  • Riqualificazione dell'area Teatro Comunale 3 milioni
 
 

A cura di Ufficio stampa

Data ultimo aggiornamento: 21-08-2017